Repower ricorre in Tribunale per chiedere una decisione di fondo per la procedura relativa tariffe energetiche

0
189
Immagine dal sito: www.repower.com

La Commissione federale dell’energia (ElCom) ha emanato in data 6 aprile 2020 una nuova decisione parziale in relazione a un’indagine sulle tariffe applicate nel 2009 e nel 2010 per l’energia. Repower ha esaminato a fondo questa decisione parziale e ha deciso di promuovere un’azione giudiziaria. Repower non presenta invece ricorso contro un’altra decisione della ElCom relativa all’elettrodotto a 150 kV Robbia – Campocologno.

Il 9 aprile 2020 Repower aveva comunicato che la ElCom aveva emanato una decisione parziale nell’ambito di un’indagine sulle tariffe energetiche applicate da Repower nel 2009 e nel 2010. Dall’indagine si evinceva che Repower non aveva applicato tariffe abusive. Secondo ElCom , Repower non avrebbe nemmeno scaricato sui clienti tutti i costi sostenuti nell’approvvigionamento universale. Rimaneva, tuttavia, controversa la questione su cosa andasse conteggiato nei calcoli delle tariffe per l’approvvigionamento universale.

La decisione parziale originaria di ElCom del 2015 era stata impugnata da Repower presso il Tribunale amministrativo federale. Il 28 giugno 2018 il Tribunale amministrativo federale aveva stabilito in una sentenza che in linea di massima sosteneva il punto di vista di ElCom, a cui rinviava la questione in un punto secondario per una nuova valutazione.

Il 4 settembre 2018 Repower aveva presentato ricorso al Tribunale federale contro la decisione del Tribunale amministrativo federale, poiché riteneva fosse di interesse generale che una verifica da parte della suprema autorità giudiziaria facesse chiarezza su questa domanda fondamentale. L’8 ottobre 2018 il Tribunale federale aveva deciso di non pronunciarsi sul ricorso. La ElCom aveva quindi dovuto affrontare nuovamente la questione e il 6 aprile 2020 aveva emanato una nuova decisione parziale in relazione alle tariffe per l’energia applicate nel 2009 e nel 2010. Repower impugna ora questa decisione parziale in tribunale dopo attenta valutazione.

Repower non presenta invece ricorso contro l’altra decisione emanata dalla ElCom sempre in data 6 aprile 2020 e relativa all’elettrodotto a 150 kV Robbia – Campocologno. Per Repower questo procedimento, che risale agli anni tariffari 2009 – 2012, può ritenersi così concluso.


Repower