Messaggio del vescovo Peter Bürcher a tutte le famiglie

0
114
Monsignor Peter Bürcher

Un cordiale saluto a tutte le famiglie della nostra Diocesi di Coira!
Siete numerose nei nostri Cantoni Uri, Svitto, Obvaldo, Nidvaldo, Grigioni, Glarona e Zurigo! Siete numerose e diverse. Appartenete alla grande famiglia della Chiesa cattolica e fate parte della grande Chiesa universale.
La mia famiglia era povera e credente! Eravamo sei bambini: tre femmine e tre maschi. La nostra vita era modesta. Nonostante il tanto lavoro, con i nostri genitori andavamo a Messa ogni domenica. Questo era molto importante! Ogni giorno, prima di mangiare, pregavamo insieme il Padre Nostro. Ma non eravamo una famiglia santa: si litigava, ma si faceva anche di nuovo la pace.
Forse è così anche da voi. In questo difficile periodo di pandemia vi trovate confrontati con tante difficoltà, riguardo ad esempio all’educazione, alla vita di coppia, vi sentite sovraccaricati, vi sono problemi di salute, problemi finanziari o debiti da pagare, problemi legati al lavoro o alla casa. E adesso la vostra vita comune è ancora più intensa. Ci vuole dunque tanta comprensione, rispetto, pazienza e un amore reciproco sempre più concreto. L’amore reciproco è il tesoro della famiglia! Compresi giochi e divertimento!
«La mia famiglia – diceva qualcuno – è il mio tesoro più grande. Mi dà un posto nel mondo. Siamo autentici, facciamo errori, chiediamo scusa, litighiamo, ci diamo una chance, facciamo rumore, abbiamo pazienza e ci amiamo. Mi sento a casa, è il mio più grande rifugio».
La settimana scorsa Papa Francesco ha detto: «Preghiamo per le famiglie, perché cresca nelle famiglie lo Spirito del Signore, lo spirito di amore, di rispetto, di libertà!».
Per questo voglio pregare per e con tutti voi! Sono certo che la Sacra Famiglia – Gesù, Maria e Giuseppe – vi sosterrà ogni giorno! E questo è il mio augurio per tutti voi! Prego per voi il rosario e vi benedico nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Restais sauns!
Rimanete in salute!
Bleibt alle gesund!

Il messaggio del vescovo Peter Bürcher in lingua tedesca