L’HCP pianifica la stagione 2020/21 con ottimismo

2
278

Inizialmente prevista per fine maggio, l’annuale assemblea dell’Hockey Club Poschiavo ha potuto finalmente essere organizzata venerdì 11 giugno presso l’Hotel Suisse a Poschiavo.

L’allentamento delle misure anti-COVID-19 da parte del Consiglio federale ha permesso il regolare svolgimento del ritrovo estivo della società. Diverse le tematiche discusse durante la serata; dalla retrospettiva della passata stagione fino alla prospettiva sulla prossima, passando dai risultati delle varie categorie e dalla situazione finanziaria del club.

La stagione 2019-20 è stata caratterizzata da alcune novità sia esterne che interne. La creazione di una nuova website all’avanguardia con i tempi ha portato sicuramente nuova linfa a livello di visibilità. È stata inoltre introdotta una politica ecosostenibile “plastic-free” su tutta l’areale del campo. Internamente Claudia Plozza ha assunto la funzione di segretario, togliendo responsabilità al comitato sia a livello amministrativo che comunicativo. A differenza di altre società sportive in valle, a livello sportivo l’HCP può ritenersi abbastanza fortunato per quanto riguarda la sua stagione. La pandemia ha difatti fermato la stagione giallorossa solamente sullo “schluss” finale; una partita della prima squadra e il Torneo di Unihockey sono stati difatti gli unici eventi cancellati a causa della diffusione del virus.

Sul piano finanziario il club ha chiuso la stagione leggermente in negativo a causa della diminuzione di contributi e la mancanza di alcuni introiti di eventi cancellati per diverse ragioni, tra le quali il brutto tempo e la pandemia. Inoltre, si sono registrati degli aumenti dei costi del personale dovuti alla stagione più lunga e all’introduzione del segretariato. La liquidità rimane tuttavia stabile. Dopo 14 anni al servizio del club come cassiere, Lorenzo Passini ha deciso di lasciare la carica. Sarà Nicola Frigerio a sostituirlo a partire dalla stagione 2020-21. L’Hockey Club Poschiavo ha omaggiato Lorenzo Passini, nominandolo membro onorario della società, per i suoi servigi svolti in questi ultimi 30 anni, dapprima come giocatore del settore giovanile e della prima squadra, e poi come cassiere. 

La grande novità per quanto riguarda la prima squadra è legata al cambio di allenatore. Fabio Zampol rimarrà nella società e curerà in primis il settore giovanile e pure la scuola di pattinaggio GKB. L’arduo compito di guidare la prima squadra passerà al valligiano Luca Compagnoni. Dopo oltre 10 anni, l’HCP torna quindi ad affidare le redini del gioco a un allenatore non professionista. Luca Compagnoni vanta però sul suo conto già diversi brevetti ottenuti con dedizione e impegno oltre Bernina. Con il giusto mix di conoscenza dei giocatori, motivazione e competenza, la società si augura che possa riportare in valle quel titolo che negli ultimi anni è sempre sfuggito.

I numeri della “Repower Hockey Academy” rimangono stabili a 80 ragazzi/e, il doppio del numero registrato nella stagione 2014/15. Un aumento esponenziale che dovrebbe portare nei prossimi anni a un bilanciamento completo di effettivi nelle varie categorie. L’obiettivo, in un futuro si spera prossimo, è quello di poter contare su una categoria U17 stabile e gremita, così da poter aiutare i giovani a fare il salto di qualità in prima squadra. Si ingrandisce pure il Pattinaggio Artistico HCP, con una dozzina di ragazze che settimanalmente si è ritrovata per allenarsi ed esibirsi sul ghiaccio.

Per quanto riguarda le manifestazioni targate HCP, l’ormai tradizionale “Swiss Ice Hockey Day” di inizio novembre è già stato annullato. Dovrebbe invece svolgersi come da programma sabato 26 dicembre la “Festa Campestre on Ice”. Torna nell’agenda pure il Torneo di Unihockey previsto per fine marzo 2021. Oltre al nuovissimo sito web, va ricordata la costante presenza della società pure sui Social Media. In particolar modo su Facebook e Instragram vengono regolarmente pubblicati risultati e novità sulle partite e sui prossimi eventi.

Come ultimo punto i membri del comitato invitano tutti coloro interessati a aderire alla società, sia come allenatore dei ragazzi o come funzionario e membro dello staff, a non tirarsi indietro; il lavoro è sì impegnativo, ma le soddisfazioni sono innumerevoli. La società ringrazia inoltre gli sponsor e i sostenitori per il sostegno e la fiducia in questo periodo difficile. Nella speranza di poter tornare al più presto alla completa normalità, l’HCP augura a tutti una bella e rilassante estate e vi aspetta per la stagione 2020-21 in pista e/o a bordo campo a incitare i colori giallorossi.


Per l’HCP, Matteo Zala

2 COMMENTI

  1. Un complimento a tutte le persone che con il loro impegno scrivono la storia dell’HC Poschiavo ogni anno.
    In particolare vorrei ringraziare personalmente Lorenzo per tutto ciò che ha dato alla nostra società nel tempo, con grande umiltà e competenza. Un esempio.