Tribunale amministrativo: grossi vantaggi per genitori single

0
111

Il diritto fiscale grigionese riserva alle famiglie monoparentali un trattamento troppo privilegiato che viola il principio costituzionale dell’imposizione secondo la capacità economica. Lo sostiene il Tribunale amministrativo dei Grigioni secondo il quale con lo splitting parziale non sussiste invece alcuna penalizzazione del matrimonio per le imposte cantonali e comunali, ma esiste a livello federale.

Il Tribunale amministrativo del cantone dei Grigioni si è appena occupato di un presunto caso di penalizzazione del matrimonio. Quest’ultima sussiste quando le persone sposate sono svantaggiate dal punto di vista fiscale rispetto alle coppie in concubinato.

Oggi il Tribunale amministrativo retico ha comunicato che nei Grigioni il legislatore ha garantito attraverso il cosiddetto splitting parziale (divisione con il fattore 1.9 del reddito dei coniugi) che le coppie sposate non subiscano un onere fiscale aggiuntivo in rapporto a una coppia di conviventi che andrebbe ritenuto discriminante.

Il tribunale ha tuttavia trovato una penalizzazione del matrimonio nell’imposta federale diretta. Nel caso specifico, l’onere fiscale aggiuntivo per la coppia sposata era del 91,3%. Essendo una legge federale, il Tribunale amministrativo ha potuto solo constatarne l’anticostituzionalità, mentre ha dovuto respingere il ricorso dei coniugi in questo punto.

Anticostituzionalità cantonale

Secondo il tribunale a livello cantonale sono invece anticostituzionali gli sgravi fiscali delle famiglie monoparentali. Il diritto fiscale retico prevede che anche per i genitori single si applichi lo splitting parziale. Ne consegue che per le imposte cantonali e comunali un genitore single con figli viene tassato allo stesso modo di una coppia sposata con figli con lo stesso reddito.

La capacità economica di un genitore single è tuttavia superiore a quella di una coppia sposata con figli con lo stesso reddito. Nel primo caso con lo stesso reddito si deve coprire il costo della vita di una persona adulta e di un bambino, mentre nel secondo quello di due adulti e di un bambino. Pertanto, il tribunale ritiene che il principio della tassazione secondo la capacità economica sia violato su questo punto.

In generale, ha aggiunto il tribunale, può essere concluso che un genitore single con figli ha più spese di una persona che viva da sola senza figli, ma ne ha meno di una coppia sposata con figli. Se il legislatore cantonale intenderà rivedere l’attuale disposizione anticostituzionale, dovrà tener conto di questo fatto, ha sottolineato.