Il nuovo centro commerciale Porta Samedan cerca 80 impiegati

0
541

Nell’estate del 2021 aprirà le porte il centro commerciale “Porta Samedan”. Il nuovo insediamento costerà circa 80 milioni di franchi e offrirà un’ottantina di posti di lavoro. Migros si insedia per la prima volta in Engadina.

La costruzione del centro commerciale Porta Samedan, ubicato nel villaggio omonimo di 3000 abitanti dell’Engadina Alta, è iniziata nell’estate del 2018. Sarà inaugurato ufficialmente nella prossima estate dopo tre anni di lavori.

Da alcune settimane sul sito web del progetto sono regolarmente pubblicati numerosi annunci di lavoro. Il centro offrirà infatti circa 80 impieghi. Una cinquantina di persone lavorerà per il centro Migros, per la prima volta in Engadina nel Grigioni meridionale, mentre un’altra trentina troverà lavoro presso le altre ditte presenti nella struttura. Finora sono sei le aziende che hanno preso in affitto spazi commerciali, secondo le informazioni fornite a Keystone-ATS da Cinzia Pfister, della società locale costruttrice Pfister Immobilien.

Alla fine costerà 80 milioni di franchi

“Considerati alcuni imprevisti dovuti al sottosuolo ostico nei pressi del fiume, e considerato l’edificio adiacente che sarà comunque realizzato, per l’intera infrastruttura si investiranno alla fine ahimè circa 80 milioni di franchi”, spiega ancora Cinzia Pfister. Il costo previsto inizialmente era di 70 milioni.

L’inaugurazione ufficiale è prevista per la fine di giugno del 2021, ma la prima attività commerciale partirà già all’inizio di dicembre di quest’anno con l’apertura del stazione di servizio.