Alla ricerca di villaggi di montagna che promuovano la gioventù

0
270

Grazie al marchio «Comune di montagna – La gioventù, il nostro futuro», il SAB premia i comuni che soddisfano in maniera specifica i bisogni dei giovani e delle giovani famiglie. Questo marchio permette anche ai comuni di valorizzare il loro grande impegno. Coloro che desiderano ottenerlo hanno tempo sino al 10 dicembre 2020 per depositare le proprie candidature.

Molti villaggi di montagna devono confrontarsi con l’emigrazione di una parte della loro popolazione. Tuttavia, numerosi giovani si augurano di poter restare nei propri villaggi, se le condizioni lo permettessero. Il marchio «Comune di montagna – La gioventù, il nostro futuro» rappresenta una ricompensa ed una motivazione, a favore dei comuni di montagna che s’impegnano per il futuro dei loro giovani. Questo marchio permette anche di migliorare l’immagine dell’insieme delle regioni di montagna. Sarina Caduff, presidente del Forum dei giovani del SAB, ha dichiarato che «lo sviluppo durevole di un villaggio di montagna dipende dalla partecipazione e dalla cooperazione dei giovani, così come delle giovani famiglie. Tutti loro rappresentano il futuro di comuni di montagna vitali, innovativi e proattivi.»

Dei giovani impegnati nella vita comunale
Nell’ambito del marchio, i giovani hanno la possibilità d’influenzare il destino dei propri comuni. Incontrano le autorità comunali, almeno una volta l’anno, per discutere dello sviluppo del proprio villaggio. Ciò contribuisce anche a suscitare l’interesse e la comprensione dei giovani per la politica comunale.

Anche a livello nazionale
Affinché i loro desideri vengano tenuti in considerazione anche a livello nazionale, i giovani provenienti dai 27 comuni che abbiano ottenuto il marchio del SAB si riuniscono una volta l’anno. Il Forum dei giovani del SAB da loro la possibilità di scambiarsi delle idee e di esprimere i propri bisogni, in particolare in relazione alla politica concepita a favore delle regioni di montagna. Il SAB riprende in seguito le loro proposte, affinché possano essere integrate nel processo politico.

Pragmatismo ed efficacia
Prima che i comuni possano ricevere il marchio del SAB, essi devono provare che si stanno impegnando, in diversi settori, a favore dei propri giovani. Le procedure di candidatura sono adattate alle possibilità e ai mezzi dei comuni di montagna. Sono i rappresentanti del Forum dei giovani del SAB che sono i responsabili per l’attribuzione del marchio. Secondo il motto « Per i giovani – attraverso i giovani », questo marchio è esclusivamente nelle mani della gioventù.

Poschiavo è uno dei 5 comuni che a fine agosto ha ottenuto il marchio
Giovedì 27 agosto 2020 a Berna si è tenuta la consegna del marchio “Comune di montagna – la gioventù il nostro futuro” (Jugendfreundliche Bergdörfer) a cinque nuovi comuni tra i quali Poschiavo, prima cittadina svizzera di lingua italiana a ricevere questo tipo di onorificenza.
A rappresentare il comune di Poschiavo, insieme al cancelliere Nicola Passini, c’erano Matilde Bontognali e Daniele Isepponi, come potete leggere nell’articolo cliccando qui.

Per maggiori informazioni sulla procedura di candidatura: www.gioventu-e-regione-di-montagna.ch, “candidatura”.


SAB