La A. Cortesi SA festeggia i suoi 50 anni di vita

0
873

Quest’anno la A.Cortesi SA di Cologna (Poschiavo) festeggia i suoi cinquant’anni di esistenza. La A. Cortesi SA si occupa di impianti di riscaldamento, impianti sanitari, impianti di ventilazione ed energie alternative. Fondata da Alberto Cortesi all’inizio degli anni Settanta, ora l’azienda occupa otto collaboratori ed è guidata dal figlio Reto. Il padre Alberto e la madre Ursula continuano a dare il loro contributo.

a

a

L’inizio al nuovo Convento di Santa Maria di Poschiavo e la crisi petrolifera

Nel 1970 la ditta Kaiser di Pontresina si appresta ad installare l’impianto di riscaldamento nel nuovo Convento delle Suore Agostiniane di Poschiavo. Decide di affidare il lavoro al giovane collaboratore Alberto Cortesi, da poco diplomato idraulico e montatore di impianti di riscaldamento, e ad un secondo impiegato. Dopo questa esperienza Alberto fonda la sua nuova ditta a Cologna. L’operaio Alfredo diventa il suo primo e fedele collaboratore per oltre 30 anni.
Negli anni Settanta sono ancora poche le installazioni di impianti di riscaldamento a gasolio in Valposchiavo. La popolazione continua a privilegiare le stufe a legna e qua e là le comode stufe elettriche. Così la ditta di Alberto Cortesi diversifica le attività e si dedica anche agli impianti sanitari. Il lavoro non manca.
L’inizio degli anni Settanta è inoltre caratterizzato anche dalla cosiddetta crisi petrolifera. Per risparmiare il prezioso oro nero la Svizzera impone perfino il divieto di circolazione degli autoveicoli. Alberto teme che l’installazione di impianti di riscaldamento a gasolio debba terminare già dopo pochi anni dal suo arrivo in Valposchiavo. Ma non sarà così.

Arriva l’alluvione negli anni Ottanta e il figlio Reto entra in azienda

Il 1987 è l’anno della ormai famosa alluvione di Poschiavo. Nel mese di luglio le acque del Poschiavino irrompono nel Borgo di Poschiavo. Detriti nelle strade, dentro le case, negli scantinati. Molti riscaldamenti vanno rifatti, molti bruciatori sostituiti e il lavoro deve essere svolto in poco tempo perché incombe la stagione fredda. La ditta di Alberto Cortesi non tentenna: si trova pronta ed operativa per sistemare tanti impianti di riscaldamento e per rimettere in sesto gli acquedotti.
A metà degli anni Novanta entra in azienda il figlio Reto Cortesi, forte di una solida e completa formazione, sia nel settore dei riscaldamenti che in quello degli impianti sanitari. Queste competenze lo portano in seguito anche all’insegnamento presso la Scuola professionale di Samedan, ad assumere il ruolo di esperto d’esami di fine apprendistato, ma soprattutto nella progettazione di impianti.

Progetti che danno soddisfazione al cospetto dei cambiamenti tecnologici

Quando si parla di impianti di riscaldamento, ad Alberto e Reto si illuminano gli occhi e… si “riscaldano” i loro cuori. Ricordano quello dell’Ospedale San Sisto, la Piscina e la Scuola professionale di Poschiavo, la Casa Anziani, il teleriscaldamento del Borgo di Poschiavo, le diciassette case di Cologna allacciate ad un unico sistema, la panetteria e le oltre 200 termopompe installate in Valposchiavo.
“Ora le case nuove sono ben isolate, i loro serramenti sono di alta qualità e i termosifoni sono finiti sotto il pavimento”, spiegano Alberto e Reto Cortesi. Ora i riscaldamenti consumano meno energia. Dal gasolio si è passati all’energia che proviene dal sottosuolo o che viene ricavata dall‘aria. Dalle stufe a legna si è passati a quelle a pellets o truciolato, senza dimenticare la tecnologia che sfrutta il calore del sole.

La A. Cortesi SA di oggi guarda al domani

Da sempre la A. Cortesi SA si occupa della tecnica della casa privilegiando l’attività in Valposchiavo. L’azienda dà lavoro a otto persone. Accanto a Reto e ai suoi collaboratori non manca l‘apporto della madre Ursula e del padre Alberto. È un’azienda al passo coi tempi, che ricorda il passato e il presente, per orientarsi con immutata qualità verso un futuro sempre più tecnologico.
E il furgone bianco guidato dall’indefesso Beniamino circola, quotidianamente, per le strade e i paesi dell’intera valle.

VISITA IL SITO WEB A. CORTESI tecnica della casa (http://tecnicacortesi.ch)