Snowboarder ucciso da valanga a Celerina

0
1621
pixabay
Foto di repertorio

Un uomo che praticava lo snowboard è rimasto ucciso ieri da una valanga a Celerina, nei Grigioni.

Il 28enne, comunica oggi la polizia cantonale retica, si trovava fuori pista con altri tre snowboarder, quando da quota 2900 metri si è staccata una slavina che lo ha travolto.

I soccorsi sono intervenuti con oltre 40 persone per cercare di trovarlo. Dopo circa un’ora, ci è riuscito un cane da valanga.
Nonostante i tentativi di rianimarlo, l’uomo – recuperato da una profondità di un metro e mezzo di neve – è morto sul posto.