Ancora massi sulla strada di Viano

1
2372

Purtroppo ci risiamo. Domenica 7 febbraio sono nuovamente caduti, sulla strada che porta a Viano, alcuni massi di importanti dimensioni. Lo smottamento ha avuto luogo esattamente nello stesso punto nel quale era accaduto l’ultima volta, ovvero a poco più di un chilometro da Brusio, dopo la prima curva a salire.

L’ultimo episodio del genere si era verificato il 6 dicembre scorso: a differenza di quanto accaduto pochi giorni fa, viste le dimensione dei sassi, allora si era resa necessaria la chiusura della strada. La terzultima frana in ordine di tempo si è verificata ancora nel mese di febbraio, nel corso del 2019.

In tutti e tre i casi, fortunatamente, non sono state coinvolte persone o veicoli. La guardia, tuttavia, rimane alta, soprattutto a causa dell’imminente disgelo. Inutile aggiungere, come ribadito da uno degli abitanti di Viano che ci ha fornito la foto, che le persone hanno paura.


Marco Travaglia

1 COMMENTO

  1. Quattro giorni fa un sasso di ca. queste dimensioni ha ucciso un uomo a Civo in Valtellina piombando sulla macchina. In Internet si può vedere la foto in http://www.ilgiorno.it masso. Dunque succede purtroppo che possa combaciare al secondo la caduta del sasso con il passaggio della macchina.
    A Dascio invece pochi giorni fa malgrado le reti paramassi che purtroppo hanno ceduto grossi blocchi sono arrivati in strada…. non passava nessuno per fortuna. Secondo me ci vuole una soluzione che sia 100% sicura con ogni tempo. Questa garanzia la danno solo due varianti: una galleria lungo tutta la zona pericolosa oppure la funivia.