Orrido di Cavaglia sommerso dalla neve: “Nessuna conseguenza per il cantiere”

0
946

L’estate scorsa sono iniziati i lavori per la realizzazione dell’Orrido di Cavaglia, un percorso turistico all’interno della gola del Cavagliasco, in Valposchiavo. L’opera, che ha come obiettivo quello di incrementare ulteriormente il numero di frequenze al Giardino dei Ghiacciai, ha dovuto fare i conti con le abbondanti nevicate dell’inverno in corso.

In questa suggestiva galleria fotografica vi proponiamo le foto scattate in data 24 gennaio 2021 dalla fotografa Milena Keller-Gisep, accompagnata nel sopralluogo dal presidente dell’Associazione Giardino dei Ghiacciai di Cavaglia, Romeo Lardi.

Come annunciato dagli esperti, quest’inverno abbiamo assistito a delle precipitazioni nevose straordinarie; un fatto che ha impressionato anche Lardi, uno che con la neve ha una certa confidenza: “Era tanto tempo – ha confidato a Il Bernina – che non ricordavo così tanta neve presente qui a Cavaglia. Sono più di 20 anni che seguo l’evolversi della situazione all’interno del Giardino dei Ghiacciai e, a dire il vero, così tanta neve era stata registrata solo nel 2001 e nel 2014″.

Poiché, come anticipato, sono in corso i lavori di realizzazione dell’Orrido, potrebbe sorgere qualche preoccupazione relativa a possibili guasti al cantiere. Su questo punto, il presidente del Giardino dei Ghiacciai rassicura: “Le infrastrutture realizzate durante il 2020 non hanno subito danni e a tutt’oggi non prevedo dei ritardi nella conclusione dei lavori. Ora – aggiunge – l’officina metalmeccanica sta preparando le protezioni che verranno posizionate dopo la metà di maggio”.

Come sottolineato da Romeo Lardi, non ci sarebbe quindi nessuna preoccupazione anche per quanto riguarda eventuali ritardi di esecuzione delle operazioni, che dovrebbero concludersi quest’estate. “Il programma lavori – conclude il presidente del Giardino dei Ghiacciai – verrà rispettato e il percorso sarà aperto per fine giugno. L’inaugurazione dell’Orrido di Cavaglia, invece, avrà luogo in data sabato 10 e domenica 11 luglio 2021”.


Marco Travaglia