Un comitato per rilanciare il “Turismo della salute”

0
243

Il Governo retico ha nominato un comitato chiamato a realizzare lo sviluppo del “Turismo della salute” nei Grigioni, come previsto nel programma di Governo 2021-2024. La squadra sarà guidata dall’operatrice turistica Yvonne Brigger-Vogel.

A sostegno del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità (DGSS), il Governo dei Grigioni comunica oggi l’istituzione di un comitato che ha il compito di mettere in atto le strategie per lo sviluppo del “Turismo della salute”. L’obiettivo consiste nella creazione delle condizioni quadro affinché i fornitori di prestazioni possano allestire delle offerte interessanti per promuovere questo settore.

Nel comunicato odierno del DGSS si spiega che alla fine si è preferito istituire un più flessibile comitato rispetto al più macchinoso “think tank” (serbatoio di pensiero) come previsto originariamente. Si dovrà occupare di presentare i margini di manovra ai vari partner regionali e, in collaborazione con il DGSS, il gruppo dovrà coinvolgere specialisti esterni per mettere in atto lo sviluppo e la promozione del sapere legato al settore del turismo della salute.

La squadra sarà diretta dall’operatrice turistica Yvonne Brigger-Vogel di Zizers e sarà composta dal presidente del Centro sanitario di Scuol Philipp Gunzinger, dall’operatrice turistica Ariane Ehrat, dall’ex direttore dell’Istituto di medicina sportiva di Davos Beat Villiger, da un membro della direzione dell’Ufficio dell’economia e del turismo dei Grigioni Adrian Dinkelmann e dal Segretario di dipartimento Hans Peter Risch.