Il Bernina diventa media partner del Punto Rosso

0
1140

Con questo contributo inizia una collaborazione tra Il Bernina, il giornale online della Valposchiavo, e il neonato Punto Rosso, il progetto che ruota intorno all’immobile nei pressi della stazione ferroviaria di Poschiavo, acquistato da quattro cittadini privati (Luigi Badilatti, Emanuele Bontognali, Adriano Zanolari e Claudio Zanolari) il 27 febbraio 2020.

Come dichiarato fin da subito dai promotori dell’iniziativa, il Punto Rosso nasce con il desiderio, da una parte, di salvaguardare, preservare e valorizzare uno spazio strategico e, dall’altra, di mettere a disposizione della Valle un centro polivalente in grado di ospitare incontri culturali, ricreativi e di crescita per tutta la popolazione della Valposchiavo e non solo.

Come in molti ricorderanno, l’ultimo tentativo di realizzare uno spazio in grado di assolvere a tutte queste funzioni risale al 2009 e riguardava l’acquisto, l’ampliamento e la ristrutturazione, da parte del Comune, dell’ex Centro Culturale Rio. Della necessità di una struttura di questo tipo per il territorio ne sono testimonianza anche questi primi 12 mesi di attività nei quali, nonostante le difficoltà legate alla pandemia in corso, oltre una dozzina di gruppi di interesse hanno chiesto e potuto utilizzare il Punto Rosso.

A riprova della serietà dei promotori, in questi mesi è stata affidata al professionista Gianluca Giuliani la coordinazione e la responsabilità del progetto. Per lo studio e per la valutazione dei vari obiettivi, inoltre, è stato istituito un gruppo di riflessione composto da un esponente in rappresentanza: della Regione Bernina (Francesco Vassella), del Comune di Poschiavo (Renato Isepponi), di Valposchiavo Turismo (Kaspar Howald), della Società Repower (Paolo Raselli) e dell’Organizzazione UNESCO/Ferrovia Retica (Roman Cathomas e Frank Dittmann). Nel frattempo, una bozza del concetto è stata sottoposta all’Ufficio dell’economia e del turismo dei Grigioni a titolo di valutazione. È inoltre previsto, a breve, il coinvolgimento di altri attori in rappresentanza, per esempio, della gioventù, della cultura ecc.

Vista l’importanza del progetto è nata quindi l’esigenza di affidarsi a dei professionisti della comunicazione. Per questo motivo, come anticipato, Il Bernina diventa media partner del Punto Rosso. Lo scopo primario sarà quello di promuovere e diffondere riflessioni, novità e iniziative riguardanti il progetto, fungendo anche da mediatore con gli altri organi di informazione.

Covid permettendo, il Punto Rosso può essere affittato per vari eventi: per informazioni o prenotazioni contattare Claudio Zanolari (081 844 01 44).


Marco Travaglia