La Coop si trasferirà temporaneamente al Punto Rosso

0
1880

La proprietaria dell’immobile e la regione di vendita Coop Ostschweiz-Ticino hanno in programma la ristrutturazione dello stabile di Poschiavo. Per agevolare questa transizione, gli attuali gestori del Punto Rosso hanno aderito alla richiesta della Coop e deciso di mettere a disposizione degli interessati l’edificio nei pressi della stazione ferroviaria.

La sede provvisoria della cooperativa sarà aperta dal 20 settembre al 22 novembre, giusto il tempo necessario per terminare i lavori di ammodernamento. Dopo due giorni di chiusura, il 23 e 24 novembre, la Coop potrà così riaprire presso la sede abituale.

Il gerente della Coop di Poschiavo, Sandro Paganini, ha accolto favorevolmente la disponibilità e l’opzione del Punto Rosso: “La soluzione che abbiamo concordato ha semplificato le cose: da una parte abbiamo potuto usufruire di uno spazio consono e, dall’altra, grazie alla vicinanza tra i due edifici, il lavoro di spostamento delle merci sarà semplificato”.

Paganini elogia anche la finalità che gli attuali gestori del Punto Rosso hanno dato alla struttura: “E’ bello avere a Poschiavo un tale edificio e una sala così grande di cui la popolazione può usufruire. Prossimamente verrà utilizzato da noi come negozio, ma è anche un luogo ideale per, ad esempio, diverse attività culturali o un banchetto di nozze… “.

Il gerente del negozio di Poschiavo ha infine evidenziato le finalità sociali del Punto Rosso: “Non è così scontato – ha concluso – che i proprietari mettano a disposizione lo spazio come servizio per la cittadinanza. Per noi è stata una fortuna trovare questo punto di appoggio”.


Marco Travaglia