TheaterJetzt cerca attori e ballerini dilettanti per l’estate 2022

0
217

L’anno prossimo saranno 35 anni da quando l’Alluvione ha colpito la Valposchiavo. L’Alluvione, che divenne nota come “Santa Alluvione”, è ancora oggi impressa nella coscienza della gente di Poschiavo. TheaterJetzt (“Bernina Express 65”, “Barone Utopia”, “Sanatorium Stella Alpina”) prende spunto da questo anniversario per presentare una nuova produzione teatrale bilingue in Valposchiavo. Gli abitanti della valle sono nuovamente invitati a partecipare a questo progetto. La sera del 7 giugno alle ore 20:00 al Punto Rosso avrà luogo un primo evento pubblico per presentare il progetto.

Nel luglio 1987, in seguito a piogge prolungate, dalla Val Varuna si è staccata una violenta frana che ha raggiunto e travolto il ponte all’entrata del paese e successivamente ha allagato ampie parti del borgo con conseguenze devastanti. La catastrofe dell’Alluvione è ancora oggi impresso nella memoria dei Valposchiavini. L’Alluvione è conosciuta come “Santa Alluvione” perché il villaggio è stato successivamente ricostruito con le proprie forze, ma anche con il sostegno del settore pubblico e privato – e rimane ancora oggi un gioiello nel paesaggio alpino.

Affrontare e resilienza
Alcuni pensano che questa storia vecchia di 35 anni possa essere messa da parte. Altri, nel contesto delle attuali discussioni sul clima e sull’ambiente, vedono l’inondazione di un tempo come un simbolo di ciò che accade quando il rapporto tra “uomo e natura” perde l’equilibrio. Oggi, con la pandemia, vi si aggiunge un terzo tema. Come si comportano le persone quando l’inaspettato si presenta improvvisamente nella loro vita quotidiana sotto forma di catastrofe? Gli ultimi mesi hanno dimostrato che tra l’analisi razionale e la teoria cospiratoria tutto è possibile. E la catastrofe può essere superata solo affrontandola ed essendo resilienti. Questa produzione di TheaterJetzt cercherà di avvicinarsi a questo tema con una certa ironia e con una visione stravagante. Perché i creatori sono ben consapevoli che il pubblico vuole ridere di nuovo dopo tanti mesi di Covid.

Attori professionisti e dilettanti
L’ensemble sarà composto da attori professionisti e dilettanti. Persone di tutte le età che vorrebbero far parte delle scene in movimento e/o delle parti recitate sono invitate ad unirsi al cast (compresi i bambini). Il regista si augura che numerosi residenti si ricordino della “Santa Alluvione” anche dopo oltre una generazione dalla catastrofe. Le date delle prove e dello spettacolo sono state scelte appositamente in modo che nell’estate del 2022 rimanga tempo per le vacanze e che la caccia non ne risenta. Chi desidera partecipare alla produzione teatro-musicale “Fenice.Poschiavo” nell’estate 2022 è cordialmente invitato senza impegno il 7 giugno 2021, ore 20:00 al Punto Rosso ad una serata informativa in presenza di Oliver Kühn.


TheaterJetzt