#bibliocoltura: Io cammino da sola di Alessandra Beltrame

0
69

Descrizione: Io cammino da sola è un libro che parla di bellezza, di fatica, di paesaggi, paure e umanità, laddove la solitudine diviene traccia, sentiero su cui imprimere l’orma della propria verità, e libertà.

Ambiente: Questo libro necessita di una vita agiata, una buona posizione lavorativa e di una bella casa, la stabilità sufficiente affinché rinunciarci comporti una partenza, un prima e un dopo, l’inizio di un cammino all’interno di una solitudine fatta di infiniti passi in cui incontrarla, inciamparci, sventrarla, affondarci le mani ma soprattutto viverla, per viversi.

Germoglio: “Mi sono licenziata dal posto fisso. Ho abbandonato la scrivania e la vita sedentaria perché ero infelice. Mi sono ricoperta di bolle, un eritema che mi faceva prudere dalla testa alle caviglie. La dottoressa di base mi spedì dalla dermatologa, che mi mandò dall’allergologa. Mi prescrisse una serie di esami. Tutti negativi. Mi congedò sconsolata: stavo benissimo. La dottoressa di base disse: “Proviamo con il cortisone”. Lo accettai come fa un bambino con una caramella. In una settimana mi guarì dal prurito. Non dall’infelicità”.

Scheda tecnica: Io cammino da sola di Alessandra Beltrame, Ediciclo Editore, narrativa, ISBN 978-88-65492192.