A Poschiavo i solisti dell’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi”

0
116

Sabato 23 aprile 2022 alle ore 20,30 presso la Chiesa San Vittore Mauro di Poschiavo, si terrà un concerto del Trio Solistico di Archi dell’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi”. L’organico del complesso, fondato nel 1981 e diretto da Leandro Galassi, è stato riproposto nel 2013 nella nuova veste interamente al femminile ed è composto da una formazione di Archi e Clavicembalo, con l’aggiunta saltuaria di solisti ospiti. Spesso i componenti si esibiscono in Duo, Trio e Quartetto come in questa produzione. Il programma comprenderà musiche di JOHANN SEBASTIAN BACH, GEORG PHILIPP TELEMANN, JOHANN PACHELBELL, ANTONIO VIVALDI, GEORG FRIEDRICH HAENDEL e vedrà in qualità di Soliste, la Violinista Daniela Zanoletti, la Violista Patrizia De Santis e il Clavicembalista Alessandro Aletti. Il concerto è organizzato e prodotto dall’Associazione per l’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi. L’ingresso è libero.


L’ORCHESTRA DA CAMERA “ARRIGO GALASSI” – Fondata nel 1981 dal Mo. Leandro Galassi in ricordo del fratello Arrigo, già Primo Oboe dell’Orchestra e della Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano e scomparso tragicamente a soli 36 anni, ha sempre mantenuto uno scopo principale, vale a dire quello di creare le condizioni ideali, affinché valenti musicisti abbiano la possibilità di fare musica insieme, cimentandosi in un vasto repertorio. Questo complesso, che in diverse occasioni si è presentato in formazione sinfonica, ha avuto sin dall’inizio l’appoggio dei Maestri Claudio Abbado e Carlos Kleiber, nonché del Teatro alla Scala. Ha collaborato con alcune Prime Parti della Scala quali Giulio Franzetti, Francesco Catena, Giuseppe Bodanza, Evandro Dall’Oca, Raimondo Matacena, David Searcy e nel 1999 ha registrato, presso la RSI, la Water Music Suite No. 25 di Händel e il Concerto di Mozart per Pianoforte e Orchestra in MI bem. Magg. K 482 con il pianista Bruno Canino, già amico e collega di Arrigo in Scala. Al suo interno vengono formati trii, quartetti, quintetti, ottetti ecc. A questo proposito, nel maggio 1987, sette solisti hanno eseguito l’Histoire du Soldat di Stravinsky presso il Teatro alla Scala, sotto la supervisione, rispettivamente dei Maestri Riccardo Muti e Seiji Osawa, riscuotendo l’apprezzamento di entrambi. Nel giugno 1996, è stato riproposto questo lavoro con la narrazione dell’attore Lino Toffolo. In questi anni di attività, l’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi”, ha eseguito musiche da Gabrieli agli autori del novecento, ottenendo lusinghieri apprezzamenti di critica e di pubblico. Grazie all’esperienza fatta in questa compagine, molti giovani, che allora muovevano i primi passi, oggi sono affermati professionisti e occupano posti di rilievo in prestigiose Orchestre come quelle del Teatro alla Scala di Milano e della Filarmonica del Teatro alla Scala, dell’Arena di Verona, della RAI, del Covent Garden di Londra, dell’Orchestra Giovanile Europea e della Gustaf Mahler Jugendorchester, che furono formate e dirette dal Maestro Claudio Abbado, ed altre ancora. Dal settembre 2013 l’organico è composto da una formazione di Archi e Clavicembalo interamente al femminile con solisti ospiti. L’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi” nell’ottobre 2021 raggiunge un ragguardevole traguardo, festeggiando il 40° Anniversario della sua Fondazione.