Candinas è capace? Si, Candinas è capacissimo

0
329

Sì, il grande momento si avvicina. Il 22 ottobre i cittadini grigionesi eleggeranno nuovamente i loro rappresentanti a Berna. Martin Candinas, attuale Presidente del Consiglio nazionale merita di essere rieletto brillantemente. I risultati che lo svizzero con la più alta carica  ha contemporaneamente conseguito  anche per il canton Grigioni sono semplicemente magnifici e di notevole spessore.

Candinas non è andato in ferie durante la pausa politica estiva. Ha invece colto l’occasione al volo e nel bel mezzo dell’estate alpina ha invitato gli ambasciatori dei Paesi che si affacciano sul Reno a fare un’escursione assieme alle sorgenti del Reno. Fedele al suo motto presidenziale “gemeinsam-ensemble-insieme-ensemen”, l’attenzione di Candinas non era rivolta alla politica ma alla cura delle relazioni, perché proprio come la politica collega i 60 milioni di persone che vivono nelle aree lungo il Reno, anche il Reno collega le Alpi al mare. A volte calmo, a volte selvaggio. A volte più pericoloso, a volte più confortevole. Come il Reno, anche la politica, “together – ensemble – insieme – ensemen”.

Impressionante è stato il progetto successivo di Candinas “Ensemenalrhein”, un progetto turistico sul confine orientale e settentrionale della Svizzera con l’obiettivo di rafforzare il commercio regionale. Il 23 luglio, Candinas ha inforcato la sua e-bike sul Passo dell’Oberalp GR per pedalare dalla Surselva attraverso la Valle del Reno sangallese, lungo il confine svizzero con il Liechtenstein e l’Austria, passando per il Lago di Costanza fino al confine con la Germania per proseguire alla volta di Basilea. Il più alto cittadino svizzero ha attraversato otto cantoni in otto giorni percorrendo 444 km. Durante il suo viaggio, il Presidente del Consiglio nazionale ha incontrato numerosi rappresentanti dei Cantoni. I Consiglieri nazionali e i Consiglieri di Stato hanno accompagnato Candinas attraverso i rispettivi Cantoni di provenienza. Erano presenti anche i rappresentanti di Rheinwelten, che ora vogliono realizzare questo progetto turistico, ormai pronto per essere immesso sul mercato.

Io ero solo l’autista del veicolo che accompagnava questo progetto e quindi mi assicuravo che il nostro Presidente avesse calzini freschi ogni giorno. Ma ciò che Candinas ha realizzato come ambasciatore del nostro canton Grigioni nel suo anno presidenziale merita grande riconoscimento e rispetto. Martin, ti ringraziamo.


Maurus Tomaschett, l’autista di Brigels