Postulato PoschiavoViva in favore dei parchi giochi

0
217

Durante la sua ultima seduta, la Giunta del Comune di Poschiavo ha discusso il postulato inoltrato da PoschiavoViva riguardante il parco giochi di Via Olimpia. Nella sua presa di posizione, il Consiglio Comunale ha proposto di contestare parzialmente il postulato, ritenendo rilevante solo la necessità di affrontare la questione del terreno sul quale questi si trova, di proprietà privata.

La particella in discussione è già oggetto di considerazione da parte dell’Esecutivo nell’ambito della revisione della pianificazione locale. Nella prima esposizione, essa era stata inserita come “orti e giardini”, mentre nella seconda esposizione sarà proposta come “zona per edifici e impianti pubblici”. Essendo questa particella dunque oggetto di contestazione nella revisione della pianificazione locale, ogni prossimo passo comporterà tempi lunghi, poiché la revisione deve ancora seguire un complesso iter e infine essere approvata nell’ambito di una votazione popolare.

Inoltre, durante la discussione che ha preceduto la votazione sulla rilevanza del postulato, è emersa una sostanziale condivisione da parte dei membri di Giunta e del Consiglio Comunale della situazione attuale dei parchi giochi nel Comune e dell’aspirazione di elaborare un concetto più ampio a livello comunale, con l’intento di rimodernare i parchi giochi esistenti come pure di realizzare spazi nuovi.

Per evitare di limitare il dibattito e la pianificazione futura prettamente al parco giochi in Via Olimpia, PoschiavoViva ha deciso di ritirare il postulato, riconoscendo che non è sufficiente considerare solo la situazione specifica di questo importante spazio, ma è necessaria una strategia globale per la gestione e lo sviluppo dei parchi giochi di tutto il territorio comunale. Fiduciosi di ritrovare lo stesso sostegno del Consiglio Comunale e dei membri di Giunta, come emerso durante le discussioni di lunedì scorso, PoschiavoViva intende elaborare una nuova proposta da sottoporre al Consiglio Comunale durante la prossima seduta di Giunta, prevista per agosto.