Una stagione da protagonisti

0
217
I ragazzi della seconda squadra VPC

Si conclude una stagione memorabile per la VPC, che ha dato seguito all’ottima stagione autunnale centrando in primis due prestigiosi traguardi con le squadre maggiori.

La VPC 1 infatti, a bruciapelo, dopo ben 26 partite complessive, migliaia di chilometri macinati e tutte le difficoltà del caso, per la prima volta nella sua storia ha conquistato la permanenza in 2a lega. Con un totale di 30 punti, 8 vittorie, 6 pareggi e 12 sconfitte i gialloneri si piazzano all’undicesimo posto e realizzano così un autentico miracolo sportivo.

Difficile da spiegare per chi non lo ha vissuto a pieno, ma basti pensare che abbiamo affrontato squadre che hanno risorse esageratamente più grandi. Squadre come il Vaduz, che dispone di uno stadio la cui capienza potrebbe contenere la Valposchiavo intera ed una prima squadra che gioca in serie B svizzera ed in Conference League; squadre come il Rorschach, che ha tra le proprie file il capocannoniere del torneo, un giocatore che nel 2019, sul sito transfermarkt era stato valutato 375’000 euro; squadre come gran parte delle avversarie che oltre a numerosi campi in erba, infrastrutture all’avanguardia, bacini d’utenza ben più grandi dei nostri, disponevano addirittura di uno sponsor personale per ogni giocatore.

Uno straordinario gruppo, unito da cuore, valori e passione per il gioco più bello del mondo, ha saputo ribaltare le carte in tavola e contro i pronostici iniziali si giocherà anche l’anno prossimo l’onore di duellare contro realtà calcistiche di spessore. Un grazie di cuore ai calciatori, ai tifosi, agli allenatori, alla società e agli sponsor, per aver permesso di realizzare questo sogno.

Un particolare ringraziamento infine a nome di Luigi e Pedro: “C’è stato un uomo che ha sempre lavorato nell’ombra in tutta questa sfida epica. Poche parole.. tanti fatti tanto esempio ed un cuore d oro . Una persona che tutte le società vorrebbero avere per la sua dedizione spirito di sacrificio competenza e passione.

Grazie di tutto a te … Paolo Nogheredo.”

Un invito infine a leggere anche lo splendido pagellone di fine stagione a cura di Mattia Merlo e visibile in un articolo separato, fidatevi non ve ne pentirete!

Non da meno la seconda squadra, che ha cominciato la stagione con un obbiettivo ben preciso: quello di riconquistare la promozione in 4a lega e ci è riuscita all’ultimo respiro, con una vera e propria battaglia contro la rivale Bregaglia, sul manto erboso rovinato da un maltempo che purtroppo ultimamente sta causando problemi seri. Dopo un girone d’andata di buon livello ed alcuni scivoloni, 4 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte i gialloneri si sono qualificati nel girone di promozione ed in primavera con 6 vittorie, 2 pareggi ed 1 sola sconfitta si sono guadagnati l’accesso alla categoria superiore.

Un gruppo di ragazzi giovani e di veterani, che ha saputo compattarsi nei momenti di difficoltà ed affrontare le sfide decisive con la giusta grinta, bravi randagi! Dall’anno prossimo quindi si lavorerà sodo per alzare ancora l’asticella e permettere a seconda delle necessità di poter collaborare anche con la prima squadra, come fatto questa stagione, per riuscire a crescere in entrambe le realtà calcistiche locali e mantenere l’eccellente livello raggiunto.

Passiamo ora agli allievi B di mister Adolfo Tuena, che si sono piazzati al 5o posto, al termine di una discreta stagione, considerato il livello del campionato, portando a casa 2 vittorie, 1 pareggio e 4 sconfitte. Anche qui è necessario continuare il bel lavoro fatto finora, per prepararsi al meglio in vista dell’approdo nelle squadre maggiori.

La stagione degli allievi C di Mario Robustelli, anch’essi impegnati in un campionato impegnativo, non è stata una delle migliori a livello di punti, con i gialloneri che hanno raccolto 3 pareggi e 6 sconfitte, sfiorando a più riprese il colpaccio. Un ultimo posto condizionato anche da una fisicità degli avversari che a quell’età gioca un ruolo importante, ma inutile cercare scuse, già da quest’estate è necessario lavorare con passione e divertimento, per crescere e migliorare ulteriormente.

Per gli allievi D a guidati da Roberto Menghini invece una gran stagione nella categoria Elite, un 4o posto che va quasi stretto, con 4 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte in una categoria che ribadiamo rappresenta un eccellente livello calcistico ed un segnale positivo per lo sviluppo del calcio valligiano.

Buona stagione anche per gli allievi D b di Antonino Zappalà, che anch’essi in un campionato di ottimo livello e con diversi ragazzini più giovani hanno portato a casa un bel 6o posto, con 3 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. Nella prossima stagione ci aspettiamo continuità da questi piccoli talenti in erba e siamo sicuri continueranno a lavorare duro.

Ottima stagione anche per gli allievi E di Jeremy Lemaire, gli allievi F di Nadia Cristiano e gli allievi G di Jessica Gambelli, non ancora impegnati in un campionato ufficiale, ma distintasi per alcuni tornei dove la parola d’ordine è stato il divertimento e la crescita dei nostri giovanissimi.

Da queste righe un sentito grazie di cuore, oltre ai mister Zugnoni, Noghe e Cirolo, anche al mitico Ruby e a Jeremy, che dopo aver dato tantissimo alla causa giallonera ed ai nostri colori, terminano la loro avventura. Siamo convinti siate stati di grande insegnamento e grande esempio per i nostri giovani e per i nostri colori. Come diceva Venditti certi amori non finiscono, fanno giri immensi e poi ritornano… le nostre porte rimarranno sempre aperte per chi ha sposato la nostra causa, grazie di cuore!

Si chiude quindi un capitolo storico per la VPC, un capitolo che appartiene a tutti coloro che in un modo o nell’altro, hanno sofferto, gioito e contribuito a mantenere viva questa magnifica realtà sportiva! Grazie gialloneri, buona estate e a presto!

Moreno Cortesi

Agriturismo Miravalle, Albergo Croce Bianca, AXA Assicurazioni, Balzarolo SA, Banca Cantonale Grigioni, Banca Popolare di Sondrio (Suisse), Bar Rampa, Battaglia Logistik AG, Bondolfi Metalmeccanica Sagl, Branchi Macelleria, Branchi Materiali Edili, Casa Vinicola Pietro Misani, Cortesi Alberto SA, Cortesi Costa & Associati SA, Denner, DPStudio SA, Drogheria Farmacia Bernina, Ecomunicare.ch, Elektro Plozza SA, Eraldo Crameri, Eredi Triacca Pietro, Falegnameria Branchi, Ferrari Ennio, Fiduciaria Godenzi, Franco Lardi Metalcostruzioni, Garage Bottoni, Garage Crameri, Garage Heis, Garage Rossi, Helvetia Assicurazioni, Hotel Albrici, Hotel Posta Sagl, Koller Elektro SA, Kuoni Transport AG, La Piruetta-Moritz Gelati, M.+K. Reisen, Macelleria Scalino, Macelleria Zanetti, Marchesi Tetto e Acqua, Mota di Miralago SA, Orologeria Marchesi SA, Paganini Frutta SA, Plozza SA, Priuli Spedizioni, Raselli Erboristeria, Raselli Sport Hotel, Ristorante Motrice, Rossi & Passini, Schlub AG, Semadeni Impiantistica SA, Swiss Helicopter SA, Tipografia Menghini, Tosio Arredamenti, Vecellio Legno, Viva la Pasta, Vodese Assicurazioni, Walo AG, Zarucchi Silvio & Co.