Consiglio di Direzione e Parlamento regionale

0
16

Consiglio di Direzione Regione Valposchiavo • Riunione del Parlamento regionale
22 agosto 2012: 7° seduta del Consiglio di Direzione Regione Valposchiavo
Traffico • Management regionale • Gestione e smaltimento rifiuti

Consiglio di Direzione Regione Valposchiavo

All’ordine del giorno la gestione del servizio di trasporto pubblico supplementare, il concetto di gestione dell’informazione riguardante il traffico transfrontaliero, il management regionale.

Traffico

Marcandrea Paganini, presidente della Commissione Traffico, informa che i costi per il servizio Publicar per Cavaione saranno assunti per un anno dal Cantone; lo stesso presidente ha richiesto un’offerta per la tratta Cavaione- Pescia Bassa. I costi per questa opzione verrebbero assunti dall’utente stesso durante la corsa.

È stata fissata una modalità chiara e efficiente di comunicazione tra le Autorità italiane e quelle svizzere, al fine di evitare disagi e rallentamenti al traffico dovuti ai cantieri posti lungo la strada cantonale della Valposchiavo. Da parte svizzera sarà richiesto l’ausilio della Polizia cantonale per la raccolta di informazioni e la segnalazione alle Autorità italiane competenti. Inoltre, si intende aggiungere come fonte di informazione tempestiva il giornale online ilBernina.


Management regionale

Il manager per lo sviluppo regionale per la Valposchiavo, la Bregaglia e l’Engadina Alta, Steivan Pitsch, è entrato in funzione dal 1° settembre 2012. È intenzione del presidente della Regione valutare in modo approfondito con il Direttivo e il Signor Pitsch i progetti attuali e quelli futuri, per porre insieme delle priorità. Nel corso dell’autunno/inverno sono, inoltre, previsti momenti di incontro e presentazione con gli stakeholder della Valposchiavo.


Riunione del Parlamento regionale

Il Parlamento regionale, riunito in seduta il 22 agosto 2012, approva il consuntivo 2011, e approfondisce la tematica rifiuti.

Il consuntivo del segretariato 2011 presenta uscite per 432’892.09 fr coperte dai vari contributi cantonali e comunali; il consuntivo della gestione rifiuti 2011 presenta costi per 486’108.11 pure coperti dai vari contributi comunali.

Il Parlamento li approva all’unanimità, dopo le esaurienti delucidazioni da parte del reparto contabilità e del presidente della RV. I consuntivi e il rapporto di revisione sono disponibili per la consultazione sul sito della Regione Valposchiavo oppure possono essere richiesti al Segretariato.


Gestione e smaltimento rifiuti

Dopo l’incontro del 6 agosto 2012 con i Consigli Comunali di Brusio e di Poschiavo, la Regione Valposchiavo ha inoltrato all’attenzione degli esecutivi dei comuni la richiesta di esaminare la proposta Schneeberger e di esprimere un parere di massima in merito alla posa di strutture semi-interrate, al sistema di finanziamento e al regolamento per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. Dalle risoluzioni dei singoli comuni dovrà emergere la volontà di agire uniti oppure di adottare ognuno proprie direttive. Urgente è la decisione sulla realizzazione delle infrastrutture proposte; la tassazione e il regolamento verranno discussi in seguito. La Regione è ora in attesa delle decisioni degli esecutivi comunali per poter proseguire i lavori riguardanti l’organizzazione dello smaltimento dei rifiuti.

Le informazioni sulla attività in corso posso essere apprese dai Comunicati stampa del Direttivo pubblicati sugli organi di stampa e sul sito della Regione Valposchiavo.