Ospedale San Sisto: già si pensa al prossimo giornalino

0
2

Da Poschiavo
Di seguito il contributo di maggio del gruppo animazione Ospedale San Sisto. Gli ospiti della struttura ospedaliera sono confrontati con il duro compito di redazione ma pure con qualche perla di filosofia.

“… È bello vedere come nel nostro ospedale ci si prodighi per rendere bella la sera della vita”…

Durante una mattinata piovosa, come ce ne sono tante in quest’ultima primavera, la settimana scorsa proponiamo ad alcuni ospiti dell’ospedale di sfogliare insieme l’ultimo giornalino che raffigura una parte delle attività intraprese con loro. In diversi accettano e, sfogliandolo insieme ad una collaboratrice, ne escono vari commenti, e delle bellissime emozioni; un ospite dice: ”… quasi non mi sembra vero ma eppure quelli raffigurati in questo giornalino siamo noi… vedere i nostri lavori e noi raggruppati in un libro… qualcosa di fantastico…”

Rivedendosi su “questo libro”, come qualcuno di loro lo ha definito, suscita ulteriori ricordi riguardo l’episodio o il momento raffigurato; il momento che si sta vivendo è sereno diremmo quasi spensierato. Liberamente continuano ad esprimere giudizi e sensazioni riguardo al contenuto: ”… è bello perché c’è un miscuglio di dialetti…” – “… è bello vedere che noi anziani possiamo ancora far qualcosa; in questo modo ci sentiamo amati e benvoluti…” – “… c’è chi lavora e chi racconta, c’è fantasia e tanta capacità nostra nell’eseguire le attività…”.

Escono anche altrettanti suggerimenti per come o cosa elaborare nel prossimo numero del giornalino che sarà altrettanto pieno di vita, perché come ha detto un nostro ospite: “… È bello vedere come nel nostro ospedale ci si prodighi per rendere bella la sera della vita…” ma è altrettanto gratificante e motivante imparare da queste persone anziane come vivere la sera della vita.


Ringraziamenti

Sabato pomeriggio sono venuti a trovarci alcuni allievi della scuola di musica di Brusio; la loro presenza e le loro note e ci hanno allietato un pomeriggio della nostra degenza. Grazie di cuore e vi aspettiamo ancora.


 

 

Gruppo animazione Ospedale San Sisto