Quando il bosco si anima

0
3

Guarda la Galleria Fotografica
Sabato 31 agosto e domenica 1º settembre con una partecipazione di oltre 40 persone fra ragazzi e monitori, sono riprese le attività dell’APE.

Questa prima uscita era all’insegna dei vari trapassi, ex castorini che passano alla branca dei lupetti; ex lupetti che passano a quella degli esploratori e ex esploratori che passano a quella dei pionieri. Dopo il ritrovo di tutti sabato mattina a Miralago con un grido si congedano i famigliari ed inizia il divertimento.

All’inizio tutti costruiscono una barchetta di carta con un pensiero o un disegno da far galleggiare sul lago. In seguito i fortunati che faranno il trapasso hanno la possibilità di essere trasportati in barca da Miralago al Caneu (vera avventura per i più piccoli), mentre gli altri, sacco in spalla, dovranno fare il tragitto a piedi.

… all’inizio tutti costruiscono una barchetta di carta con un pensiero o un disegno…

 

Dopo una salita più o meno difficoltosa ci si ritrova tutti a Garbela ed è lì che il bosco si anima e diventa casa, cucina, parco giochi, ecc. Gli esploratori preparano il bivacco per passare la notte, assieme si raccoglie la legna, si preparano i fuochi e gli alimenti per la cena, come pure la costruzione di una piccola teleferica per i lupetti.

La Galleria Fotografica 

[AFG_gallery id=’117′]

 

A turni ci sono anche le varie prove di coraggio per accedere alla prossima branca. Per gli aspiranti esploratori e pionieri una veloce discesa su una vertiginosa teleferica montata per l’occasione da esperti monitori e più tardi nel buio un percorso di coraggio preparato da un gruppo di esploratori. Per gli aspiranti lupetti, preparati dalle monitrici, vari giochi competitivi e un percorso da fare alla cieca nel bosco fidandosi della guida dei compagni. Lupetti ed esploratori si cimentano inoltre in squadre miste in una corsa sulla pista finlandese, attività preparata e gestita dal gruppo dei pionieri.

… quando si fa sera, in gruppi, si deve preparare la cena per tutti sul fuoco…

 

Quando si fa sera, in gruppi, si deve preparare la cena per tutti sul fuoco. Un gruppo si dedica alla preparazione del minestrone, un altro alla cottura delle patate, un altro ancora cottura delle polpette e uno alla preparazione del budino. Alle 19:45 si passa alla consegna delle cravatte ai nuovi lupetti. Con un grido il gruppo dei lupetti si congeda dal campo rientrando a casa stanchi e forse un po’ ammaccati, ma felici. Gli esploratori, i pionieri e i monitori passeranno la notte a Garbela nei loro bivacchi o nel rifugio. Il giorno dopo ci si dedica a smontare il campo e a rimettere tutto in ordine. Dopo una bella camminata fino a Le Prese i partecipanti si salutano.

Un grazie di cuore a tutti i partecipanti, uno particolare alla branca dei pionieri che ha contribuito attivamente alla buona riuscita di tutta l’attività. Non da ultimo grazie per aver potuto usufruire delle infrastrutture di Garbela, posto veramente magico.

 

Sempre pronti
DaLum