Ottimo risultato delle Banche Raiffeisen dei Grigioni

0
2

Utile di esercizio aumentato
Nell’esercizio 2013 le dieci Banche Raiffeisen dei Grigioni hanno registrato una crescita sia nei prestiti ipotecari sia nei fondi della clientela.

Grazie all’andamento positivo delle operazioni su interessi, delle operazioni in commissione e delle prestazioni di servizio nonché degli altri risultati ordinari, l’utile di esercizio è aumentato del 9.1 per cento.

Ottima crescita dei prestiti ipotecari

I prestiti ipotecari sono cresciuti, passando da CHF 3’802.1 milioni a CHF 3’995.1 milioni (+ 5.1 per cento). Nonostante la buona crescita, a causa degli interessi bassi i proventi da interessi sono rimasti al livello dell’anno precedente. È stato possibile mantenere il basso livello delle rettifiche di valore. Con lo 0.09% dei prestiti la nuova costituzione di rettifiche di valore si attesta a un valore molto basso. Grazie a una prassi per gli anticipi rigida e conservativa, il rischio per la Banca resta ridotto anche se gli interessi dovessero aumentare o se i prezzi degli immobili, contrariamente alle aspettative, dovessero calare.

Investimenti della clientela in aumento

Anche nel 2013, i mercati degli investimenti hanno avuto un andamento volatile e gli interessi sono rimasti a livelli bassi. Questo spiega la riduzione degli investimenti nelle obbligazioni di cassa da CHF 401.8 milioni a CHF 389.2 milioni (- 3.1 per cento). Ciò viene tuttavia nettamente compensato dall’incremento da CHF 2’921 milioni a CHF 3’097 milioni (+ 6.0 per cento) dei fondi di risparmio e di investimento.

Il margine di interesse resta esiguo

Anche nel 2013 il margine d’interesse è rimasto esiguo ed è sceso dal 1.28% al 1.22% rispetto all’esercizio precedente. Grazie agli ottimi dati di crescita sia per i prestiti sia per i fondi della clientela, si è potuto migliorare lievemente il risultato da interessi rispetto all’esercizio precedente (+0.5 per cento). Alla fine del 2013 il risultato da operazioni su interessi è ammontato a CHF 57.8 milioni (esercizio precedente CHF 57.5 milioni).

Operazioni in commissione e prestazioni di servizio solide

Nelle operazioni in commissione e nelle prestazioni di servizio i proventi sono aumentati in modo superiore ai costi, generando così una crescita dei proventi del 17.2 per cento. Questo sviluppo positivo è da attribuire in particolare alle operazioni in titoli e alle attività assicurative.

Forte aumento degli altri risultati ordinari

Grazie a un aumento della partecipazione a Raiffeisen Svizzera, le Banche Raiffeisen dei Grigioni hanno potuto beneficiare di una distribuzione di interessi notevolmente superiore. Di conseguenza, gli altri ricavi ordinari sono aumentati da CHF 1.1 milioni a CHF 1.5 milioni (+ 43.1 per cento).

Costi sotto controllo

L’attenta politica delle spese attuata dalle Banche ha contribuito a rendere insignificante l’aumento dei costi di esercizio rispetto all’esercizio precedente. Il rapporto costi / ricavi (Cost Income Ratio) realizza, con il 60.5 per cento, l’obiettivo di riferimento e attesta l’elevata efficienza della Banca.

Imminente revisione parziale dello statuto

Le assemblee generali delle singole Banche dovranno deliberare in merito alla modifica dello statuto. A causa dell’inasprimento delle prescrizioni in materia di fondi propri della Confederazione è necessaria la modifica dello statuto per quanto riguarda la computabilità del capitale sociale come fondi propri. Allo stesso tempo dovrebbero essere abrogati gli articoli sull’obbligo di versamento suppletivo.

Clicca per ingrandire l’immagine

Leggi anche:


Banche Raiffeisen dei Grigioni