La proposta: assemblee e Consigli comunali aperti al pubblico

0
2

Dal Canton Grigioni
La Commissione strategica e di politica statale chiede al Gran Consiglio di approvare la legge sulla trasparenza. Il Gran Consiglio tratterà tale rapporto nella sessione di febbraio 2016.

 

 

La Commissione strategica e di politica statale del Gran Consiglio ha discusso in via preliminare il messaggio del Governo concernente l’emanazione di una legge sul principio di trasparenza (legge sulla trasparenza) nel corso di due sedute. La discussione è stata guidata dal presidente della Commissione Maurizio Michael (Castasegna), in presenza del Consigliere di Stato Martin Jäger in veste di direttore del Dipartimento dell’educazione, cultura e protezione dell’ambiente.

La legge deve disciplinare l’accesso su richiesta a documenti ufficiali. Essa mira a promuovere la trasparenza sulle attività degli organi pubblici. Ciò avviene al fine di facilitare la libera formazione dell’opinione, l’esercizio dei diritti democratici e il controllo dell’attività dello Stato, nonché di rafforzare la comprensione e la fiducia della popolazione nei confronti degli organi pubblici. La Commissione è entrata all’unanimità nel merito del progetto.

In occasione della deliberazione di dettaglio la minoranza della Commissione ha proposto di assoggettare anche i Comuni e le Regioni alla legge sulla trasparenza. Se il Gran Consiglio seguirà tale proposta, secondo le intenzioni manifestate dalla minoranza della Commissione anche le assemblee comunali e le sedute dei Consigli comunali dovranno essere pubbliche. Per il resto, la Commissione ha seguito in larga misura le proposte del Governo.

La Commissione chiede al Gran Consiglio di approvare la legge sulla trasparenza. L’affare verrà trattato nella sessione di febbraio 2016.