Il fine settimana in Valposchiavo

0
34

Prosegue la rassegna su Wolfgang Hildesheimer
Non perderti la sempre ricca offerta di eventi e manifestazioni che offre la Valposchiavo. IL BERNINA, nella sua rubrica settimanale dedicata al “weekend in Valposchiavo” ti ricorda gli appuntamenti da non perdere.

 

Venerdì 23

 

Fino al 9 ottobre rimangono aperte al pubblico le mostre di arti visive:

Lo scrittore e gli artisti retici: mostra collettiva
Wolfgang Hildesheimer ebbe un importante ruolo in qualità di promotore delle belle arti. Durante i suoi anni poschiavini recensì anche diversi artisti retici, con i quali condivise la passione per l’arte e rapporti di amicizia: Gian Pedretti, Valerio Righini, Mario Negri, Giuliano Pedretti, Not Bott, Paolo Pola, Enrico Della Torre, Ursina Vinzens, Marcel Berlinger, Silvia Hildesheimer, Erica Pedretti, Elio Pelizzatti e Angelo Vaninetti. La mostra propone una scelta di loro opereaffiancate dal testo d’autore tradotto in lingua italiana. In occasione dell’inaugurazione, alcuni passaggi di questi testi saranno letti da Monica Thurner e Chiara Balsarini.

Apertura: dal giovedì alla domenica, ore 14.00 – 18.00, fino al 9 ottobre. Chiuso sabato 24 settembre 2016 dalle ore 17 e sabato 1 ottobre 2016. Ingresso gratuito.

Mostra collages di Wolfgang Hildesheimer  – dal 18 settembre al 9 ottobre presso la Galleria Pgi (Piazza) 
Lo spazio espositivo affacciato sulla piazza principale del borgo accoglie in occasione del centenario la preziosa collezione di collages, solitamente custodita nel Vecchio Monastero di Poschiavo. Le oltre venti opere in esposizione, costituiscono un’interessante testimonianza della sperimentazione artistica praticata da Hildesheimer. In occasione dell’inaugurazione interverrà in merito Luigi Badilatti, uno dei promotori della collezione.

Apertura: dal giovedì alla domenica, ore 14.00 – 18.00, fino al 9 ottobre. Ingresso gratuito.

 

 

Alle 20.30, presso la Casa Gay (Via dal Poz 58) – dove Hildesheimer visse per decenni – si tengono due proiezioni. Con un’introduzione in italiano del germanista Lukas Rüsch saranno presentati il documentario della giornalista Birgitta Ashoff Schlafensmüde bleibe ich wach (1986), girato in Valposchiavo, e Herr, gib Ihnen die ewige Ruhe nicht! (1986), il commento al Requiem di Mozart proposto dall’intellettuale nella chiesa di Königsfelden sulle note del Coro e dell’Orchestra della Televisione svizzera.

 

Prosegue a Palazzo De Bassus-Mengotti la mostra “L’orso in Valposchiavo – Dal Seicento a M13“, oggi e domenica l’orso ti attende dalle 14:00 alle 17.30.

 

Un giro con la barca Sassalbo (prenotazione non necessaria) – Venerdì lago: 18.00-19.00.


 

Sabato 24

 

Alle ore 10.30 e 11.30, prenotando i posti all’ufficio turistico è possibile visitare l’atelier in riva al fiume dove Wolfgang Hildesheimer compose i suoi più significativi collages. A presentare lo spazio creativo – rimasto praticamente intatto – sarà la storica dell’arte Monica Thurner.

Alle ore 17 si tiene invece presso Casa Torre la presentazione de «L’inatteso» e altri testi sui Grigioni, «Das Unerwartete» und andere Texte zu Graubünden, volume bilingue a cura di Christa Geitner e Inge Thurner, che raccoglie una selezione di testi dell’autore inerenti i Grigioni e in particolare Poschiavo. A presentare la nuova pubblicazione, assieme ai famigliari di Hildesheimer, sarà Moreno Raselli, presidente della sezione valposchiavina della Pro Grigioni Italiano.

Nell’ambito dello stesso evento, apre anche la mostra permanente dedicata a Wolfgang Hildesheimer da parte del Museo poschiavino. Il piccolo allestimento curato dallo storico dell’arte Gian Casper Bott e dallo storico Daniele Papacella illustrerà l’opera e la vita del cittadino onorario di Poschiavo anche a coloro che vorranno conoscerla negli anni a venire. In merito intervengono Paolo Raselli, presidente Ente Fondazione Museo poschiavino e Gian Casper Bott, curatore della mostra.

L’esposizione sarà poi aperta al pubblico nei giorni di martedì, mercoledì, venerdì e domenica, ore 14.00 – 17.30, fino al 28 ottobre 2016.

Lo scrittore Wolfgang Hildesheimer (al centro) festeggia, nel 1965, la pubblicazione del suo romanzo Tynset con il compositore e musicista Jacques Wildberger (sinistra) e il direttore delle Forze Motrici Brusio Markus W. Rickenbach (destra).

 

Alle ore 10.30 il Museo poschiavino presenta: “L’orso spiegato ai bambini“.

Clicca sull’immagine per ingrandire

 

Il tradizionale Torneo di Memory, organizzato dalla biblio.ludo.teca, si svolge quest’anno nella palestra della scuola di Brusio, con inizio alle ore 13.30.

Clicca sull’immagine per ingrandire

 

Alle 17.00, con ripetizione alle 20.30 presso Devon House (Via dei Palazzi 104) la compagnia teatrale italo svizzera 4-Tempi, con la regia di Valerio Maffioletti, propone in collaborazione con il cineclub I Film di Devon House uno spettacolo liberamente tratto da Tynset (1965) dal titolo: “Tyn….sssset!“.

Lo spettacolo verrà replicato negli stessi orari domenica 25 e l’1 e 2 ottobre.  Ingresso: 25 CHF, 18 CHF (studenti e apprendisti). Posti disponibili limitati a 30. Informazioni e prenotazioni: +41 (0)81 844 05 71 – info@valposchiavo.ch.

 

Alle 17.30 sul campo dei Casai, la prima squadra VPC affronta l’FC Uznach.

La rosa della VPC1. Dal sito www.valposchiavocalcio.ch

 

Un giro con la barca Sassalbo (prenotazione non necessaria) – I pirati del lago: 10:00-11:30.

 

Bacco, tabacco e contrabbando nel palazzo storico di Brusio. Ogni sabato, da giugno a settembre, dalle ore 15:00 alle ore 17:00 apertura del museo di Brusio e della sua nuova mostra Vite di Valtellina – Vino di Brusio. Informazioni: www.casabesta.ch

 


Domenica 25

 

Dalle 14 alle 17.30, Palazzo De Bassus-Mengotti apre le sue porte con la mostra “L’orso in Valposchiavo – Dal Seicento a M13“.

 

Un giro con la barca Sassalbo (prenotazione non necessaria) – Giro del lago: 15.00-16.00.

 

La Redazione de IL BERNINA augura un buon fine settimana a tutti!