Ritirata dal commercio la guida turistica Bernina Express

0
177

Ritirata dalla vendita agli sportelli e sulla piattaforma online della Ferrovia Retica l’edizione italiana 2016 della guida turistica Bernina Express, a marchio Unesco. La pubblicazione, edita dalla Photoglob AG di Hägendorf nel Canton Soletta, in termini linguistici (e non solo) era disastrosa; dopo numerose segnalazioni, ad inizio gennaio la decisione di ritirarla dal mercato.

La Ferrovia blocca l’edizione italiana per i troppi errori

Nell’edizione italiana della guida turistica Bernina Express 2016 non si contavano le inesattezze e gli strafalcioni a livello linguistico, senza dimenticare le imprecisioni a livello informativo, se non addirittura le didascalie sbagliate a corredo delle fotografie.

Alcuni esempi eclatanti:

Lingua italiana

Un buon consiglio per appassionati di camminate e per quelli che vogliano essere sul corrente: Un sentiero informativo…

Il buon segnato sentiero dà una occhiata sui lavori tecnici dei pionieri ferroviarie…

Vicino da Cavaglia ce una curiosità fenomenale: il giardino ghiacciaio… (inoltre le Marmitte sono diventati i Vasi dei Giganti)

Informazioni inesatte o errate

Come accompagnamento consigliamo di gustare la mortadella e l’esclusiva corona di pane poschiavina a base di anice

Attraversando i pittoreschi paesi di San Antonio e Le Prese, il treno prosegue sulla strada principale, così che se per esempio si ferma a Le Prese, anche il traffico automobilistico è bloccato…

Didascalie alle foto errate

Sotto la fotografia della Valposchiavo: “La Valle di Poschiavo con la cittadina e il lago omonimi” (ma il lago nell’immagine non compare)

Sotto la foto del treno a Madonna di Tirano con la classica Basilica: Attraversamento di San Antonio

La Ferrovia Retica, messa in allarme da alcune segnalazioni, non ha tardato a intervenire per rimediare a questo disservizio per i viaggiatori.

“Dopo che abbiamo ricevuto la segnalazione, – ci spiega Paolo Sterli, responsabile Regionale per la Ferrovia Retica – ci siamo subito mossi per ritirare dalla vendita queste copie. Da gennaio l’edizione italiana è stata rimossa commercialmente da tutti gli sportelli della Ferrovia e dalla piattaforma online (dove non si può più ordinare)”.

Abbiamo, inoltre, preso contatto con la casa editrice, – conclude Sterli – decidendo di creare una nuova edizione italiana della guida, ponendo la massima attenzione per la lingua e le informazioni contenute, che nelle previsioni sarà commercializzata nell’estate del 2017″.


Ivan Falcinella