Una settimana intensa di emozioni

0
727

Il racconto di una settimana intensa di appuntamenti e divertimenti per gli ospiti di Casa Anziani, affidato alle pagine de Il Bernina attraverso le parole di un’animatrice.


La scorsa settimana, in particolare, è stata densa di attività fuori dall’ordinario.
Martedì è venuta da noi la maestra Tecla Crameri: ci ha spiegato i diversi aspetti della lavorazione della lana nell’infeltrire. La sua maniera di porsi, così piena di energia, è stata stimolante. Ha portato un buon esempio di come fare galline e pulcini per la Pasqua.

È stato un primo approccio con una tecnica interessante, grazie alla quale si possono realizzare oggetti molto belli. In buona compagnia ci si rilassa, in quanto per fare questo lavoro si devono immergere le mani in acqua calda e sapone. In più, il movimento è un vero e proprio massaggio alle mani.

Mercoledì, Alice Crameri ha portato un CD di fotografie scattate dal figlio Giuliano. Molto fiera del lavoro del figlio ha commentato le bellissime immagini. Abbiamo potuto farci un bel giro virtuale tra le montagne e i boschi delle nostre zone.

Giovedì pomeriggio, come già da qualche anno, Silvia e Isidoro Zala, questa volta con il simpatico aiuto di Doris Compagnoni, hanno portato tutto il necessario per fare la “Becaria”. In poco tempo la sala animazione si è riempita di spettatori. Che bello poter osservare da vicino la lavorazione: che profumino! Quanti ricordi e racconti. Sabato abbiamo gustato le ottime “lüganghi” .

Venerdì pomeriggio, un altro viaggio nel tempo: non molto lontani da “casa nostra” si trova la biblio.ludo.teca La sorgente ed è lì che abbiamo trascorso un momento per tutti molto emozionante. Alessandra Jochum-Siccardi e Pierluigi Crameri ci hanno presentato una serie di fotografie risalenti ai tempi dei nostri avi, raccontandoci aneddoti e usanze di quei tempi. Anche noi avevamo da dire la nostra perché per alcuni quei ricordi erano ancora vivi nella mente come se fossero stati ieri. Un grazie anche a tutto il team che ci ha così calorosamente accolti e accompagnati…

Ringraziamo tutti coloro che con il loro volontariato rendono possibili questi appuntamenti tanto attesi e apprezzati.


Un’animatrice della Casa Anziani