Torneo di Pasquetta VPC, Cirolo: Successo di pubblico e solidarietà

0
1131
Foto di Luca Cristiano

Lunedì 2 aprile, come di tradizione, si è svolto il torneo di Pasquetta della VPC.
Quest’anno, però, la società calcistica della Valposchiavo ha deciso di mescolare le carte in tavola e dare vita a una nuova formula del torneo. Ne hanno preso parte quattro squadre: tre formazioni della Valposchiavo Calcio e una squadra ospite, l’AC Bregaglia.

Al mattino, sotto un primo sole primaverile, erano in programma le prime due partite di quaranta minuti l’una. Si trattava di un torneo ad eliminazione diretta. Nel primo incontro la VPC I ha battuto per due reti a zero la VPC Over. La prima squadra, quindi, ha conquistato il biglietto per la finale del torneo contro la vincitrice della seconda partita in programma.
Nel secondo incontro, invece, si sono sfidate le due formazioni che militano in quinta divisione: la VPC II e l’AC Bregaglia. Dopo quaranta minuti a reti inviolate, l’incontro è stato vinto dalla formazione ospite. Le due squadre, fra meno di sette giorni, si daranno nuovamente battaglia a Vicosoprano, dov’è in programma la prima partita di campionato del girone di ritorno.

Foto di Matilde Bontognali

In seguito, prima del pranzo preparato dall’APE, sul rettangolo verde si è disputata un’amichevole fra gli Allievi A e la VPC Donna; partita terminata cinque a tre a favore delle giovani promesse giallonere guidate da Cristian Mosconi.
Al pomeriggio, nella partita valida per il terzo posto, la VPC Over ha battuto due a uno la VPC II. La finale del torneo, invece, ha visto trionfare la prima squadra della Valposchiavo Calcio contro l’AC Bregaglia, con il risultato di tre a zero.

Galleria fotografica di Luca Cristiano

L’attuale presidente della Valposchiavo Calcio, Renato Cirolo, ha espresso grande soddisfazione in merito al torneo di Pasquetta: “La manifestazione – ha detto – è stata un successo; la Valposchiavo ha risposto positivamente all’invito della società calcisitica, partecipando in maniera massiccia.
Quest’anno, – ha aggiunto – fra le novità, abbiamo deciso di coinvolgere altre due associazioni molto presenti e sentite fra la popolazione: la Filarmonica Poschiavo e l’APE. La loro partecipazione ha svolto un ruolo fonamentale nella riuscita dell’evento. Oltre all’aspetto appena citato, il ricavato della manifestazione andrà a favore della popolazione di Bondo. La Valposchiavo, quindi, ha dimostrato di essere molto solidale e vicina alla Bregaglia.
Per concludere, la calda e soleggiata giornata primaverile ha creato una cornice ideale per una manifestazione sportiva all’insegna del divertimento, della collaborazione e della solidarietà”.


Matilde Bontognali