Tavolino in Valposchiavo, Howald: Evento dal forte potenziale

0
1073

Venerdì 27 luglio, presso la piazza di Poschiavo, si terrà l’evento “Tavolino in Valposchiavo”, un evento gastronomico figlio del più celebre “Tavolata St.Moritz” (che si terrà domenica 29). Turisti e cittadini, accompagnati da un piacevole intrattenimento musicale dal vivo, avranno la possibilità di assaporare, tra le 11.00 e le 18.00, gustosi piatti comodamente seduti a pregiati tavoli in pino cembro. Ad affiancare i ristoratori della piazza ci sarà anche parte della brigata di cucina del rinomato Badrutt’s Palace engadinese. Per saperne di più su questa novità abbiamo intervistato il direttore di Valposchiavo Turismo Kaspar Howald.

 

Come vi è venuta l’idea di realizzare questo evento e come nasce questa collaborazione con l’Engadina?
Sono stati gli organizzatori della Tavolata St. Moritz che ci hanno contattato con il desiderio di poter organizzare un evento collaterale nel nostro bellissimo borgo e noi abbiamo colto con piacere questa proposta.

Quanto costa e come funziona?
Dalla piazza e fino all’altezza dell’Hostaria del Borgo verranno montati dei tavoli di cembro e ci saranno quattro stand degli ambienti in Piazza (Albrici, Semadeni e Osteria, rafforzati dal Badrutt’s Palace) dove la gente può acquistare delle pietanze a 9, 12 o 15 franchi. Poi si siedono ai tavoli mangiano e si godono l’atmosfera festiva…

Perché, secondo te, può funzionare questo evento anche a Poschiavo?
La piazza e le vie del Borgo si prestano per un’evento del genere. Oltre alla bellezza del borgo, Poschiavo è noto per la sua tradizione culinaria e per la qualità dei suoi prodotti. Questi aspetti messi insieme, più la forza mediatica della Tavolata St. Moritz, ci hanno convinto che questo evento può diventare un grande successo.

Che cosa potremo gustare? Puoi anticiparci qualcosa?
I piatti proposti dai singoli ambienti sono una sorpresa. Posso anticipare che ognuno degli ambienti in piazza preparerà anche un piatto targato “100% Valposchiavo”…

Si tratta di un esperimento o è già deciso che verrà riproposto anche l’anno prossimo?
Questa edizione è decisamente da considerare come esperimento, per questo gli organizzatori della Tavolata St. Moritz hanno scelto di realizzare una versione abbastanza circoscritta. Se la manifestazione funziona, come ci auguriamo, potrà essere inserita nel programma estivo della Valposchiavo e potrà essere organizzata in un modo più ampio, con più ambienti locali coinvolti nei prossimi anni.

 

Sempre venerdì 27 luglio, segnaliamo un altro importante evento all’insegna delll’arte culinaria per imparare l’arte del norcino. Il rinomato gastronomo Patrick Marxer e gli amici del sodalizio Di Carne in Carne propongono infatti un saporito corso base di macelleria. All’interno delle storiche mura di Casa Tomé insegneranno, anche ai bambini, a preparare le salsicce. Dopodiché, chi lo desidera, potrà farsi grigliare le proprie salsicce dal team del Badrutt’s Palace in piazza. Sono previsti tre appuntamenti: alle 11, alle 13 e alle 15. I posti sono limitati e ci si deve prenotare al 079 841 54 29. Il costo per ogni partecipante è di CHF 35.


A cura di Marco Travaglia

Caporedattore e membro della Direzione