Torneo internazionale di calcio Grandinani

0
542

Sabato e domenica 11-12 agosto la Valposchiavo Calcio ha avuto l’onore di poter partecipare ad un torneo di grande prestigio a livello nazionale organizzato dagli amici mesolcinesi dei Grandinani.

Partenza sabato mattina alle sei, direzione Roveredo. Giunti a destinazione i ragazzi hanno affrontato nell’arco della giornata l’AC Bellinzona, il team AFF-FFV (selezione del Canton Friborgo), il Grasshopper e una selezione del Rheintal Bodensee.
Il livello degli avversari affrontati è di assoluto valore a livello svizzero ma i coraggiosi valposchiavini non hanno mai sfigurato uscendo dal campo sempre a testa alta.
Dopo un’ottima cena preparata e servita dai padroni di casa dello Sport Club Rorè i ragazzi si sono ritirati presso i rifugi a San Vittore dove hanno trascorso una silenziosa notte lasciando dormire tranquilli i propri allenatori.

La domenica riserva ai nostri giovani due ulteriori partite di prestigio; la prima contro l’FC Basilea e la seconda contro il team Medrisiotto. Il turno non è stato superato ma visto il valore degli avversari sicuramente i ragazzi meritano un grande applauso.

Esperienze come queste sono importanti per la crescita dei nostri allievi che possono confrontarsi con realtà diverse e con avversari di valore. Per questo motivo a nome della Valposchiavo Calcio voglio ringraziare il comitato organizzativo dei Grandinani per l’invito e i cari amici dello Sport Club Rorè per l’accoglienza ed il servizio offertoci. Un grazie di cuore ai giovani della tiranese e della Mesolcina che hanno rafforzato le nostre fila così da avere un numero sufficiente di ragazzi per affrontare un torneo di valore.
Ultimi nei miei ringraziamenti ma primi per importanza; grazie Paolo e Pietro per aver colto con entusiasmo quest’occasione arrivata all’ultimo secondo e aver accompagnato i ragazzi durante tutto il fine settimana.

Il campionato è alle porte e l’augurio è di poter portare l’entusiasmo creato a Roveredo in squadra così da affrontare allenamenti e partite con la giusta motivazione.


Per la VPC
Davide Vassella