Ricerca di animali feriti durante la caccia in Val Poschiavo

0
1160
pixabay

Durante la caccia alta 2018 sarà attiva per la diciannovesima volta consecutiva la centrale per bracchi da sangue del CGCCS (Club Grigioni dei conduttori di cani da sangue) in Val Poschiavo.

La Centrale è attualmente gestita dalla Signora Laura Costa – Compagnoni che è reperibile per i cacciatori che richiedono l’intervento di un bracco da sangue durante il periodo della caccia alta, dalle 07:00 alle 22:00. Il numero di telefono da contattare in caso di bisogno è unicamente lo 079 393 86 93.
In caso di mancata risposta immediata, sarete richiamati al più presto.
In valle sono a disposizione 4 conduttori con i loro bracchi da sangue esaminati e, se necessario, la responsabile della Centrale può organizzare cani dalla vicina Engadina.

Per la ricerca di animali feriti non vanno MAI contattati direttamente i conduttori dei cani o gli organi di sorveglianza della caccia, ma unicamente la Centrale. Alcuni consigli sul comportamento prima e dopo lo sparo:

Prima dello sparo:

  • Valutare la selvaggina in modo corretto
  • Tenere conto della distanza
  • Considerare le condizioni meteorologiche (luce, vento ecc..)
  • Considerare e memorizzare la posizione dell’animale

Dopo lo sparo:

  • Osservare la reazione dell’animale e la sua posizione
  • Attendere almeno una decina di minuti prima di recarsi sul luogo d’impatto
  • Marcare con carta o altro il posto da cui si ha sparato ed il presunto luogo dell’impatto
  • Cercare accuratamente eventuali tracce di ferimento come peli, sangue, pezzi di carne ecc.. marcarli in modo da poter essere rintracciati più tardi ed eventualmente coprirli per
    esempio con una cerata o un sacchetto.
  • Se la traccia è evidente cercare l’animale nelle immediate vicinanze senza però esagerare.
  • Se il cacciatore cerca troppo a lungo calpesta spesso la traccia olfattiva che segue il cane, rendendo il suo lavoro molto più difficile e diminuendo di molto la probabilità di successo.
  • Tornare nel posto da cui si ha sparato e contattare senza indugio la Centrale CGCCS.
  • Attendere con pazienza l’arrivo del conduttore con il suo ausiliare

Auguriamo a tutte le cacciatrici ed i cacciatori una buona stagione venatoria, ricca di bei momenti e naturalmente priva di incidenti.


I conduttori di bracchi da sangue della Valposchiavo