Alessandro della Vedova Podestà e Carlo Crameri in Consiglio Comunale

0
465

Alessandro della Vedova Podestà e Carlo Crameri in Consiglio Comunale: un Comune forte ha bisogno di personalità forti

Mancano poco più di 2 settimane all’importante appuntamento elettorale di domenica 23 settembre 2018, che deciderà la composizione del Consiglio comunale di Poschiavo per il quadriennio 2019 – 2022.

Nonostante una difficile legislatura alle spalle, caratterizzata da tensioni politiche non sempre finalizzate alla ricerca di soluzioni costruttive, ma spesso asservite a mere necessità di partito, il PDC può dirsi estremamente soddisfatto del lavoro svolto dal Podestà Alessandro Della Vedova, il quale ha dimostrato di riuscire a tener saldo il timone anche in momenti di forte tempesta.

L’esperienza politica e pratica accumulata dal Podestà negli ultimi 8 anni, la conoscenza dei dossier, il suo forte carisma che gli consente di essere molto ascoltato e riconosciuto anche fuori valle, gli permettono di affrontare con la necessaria sicurezza e serenità un terzo mandato, indispensabile per poter portare a termine i molti progetti già avviati e che si trovano ormai in dirittura d’arrivo.

Non a caso, e questo grazie proprio al suo impegno e ai risultati raccolti in seno al Parlamento retico, lo scorso 29 agosto Alessandro Della Vedova è stato nominato alla carica di Vicepresidente del Gran Consiglio, un’elezione che gli permetterà fra un anno di assurgere al prestigioso incarico di primo Cittadino dei Grigioni, un onore che fino ad ora è toccato a pochi politici grigionitialiani. Un ruolo che rafforzerà ulteriormente la posizione del Podestà, facilitandolo nel suo lavoro.

A supporto del Podestà e per garantire un lavoro di squadra più efficace ed equilibrato all’interno dell’Esecutivo, il PDC ha trovato in Carlo Crameri un candidato ideale per il Consiglio comunale, forte di un’esperienza politica maturata negli ultimi quattro anni quale membro principale di Giunta e in virtù delle sue molteplici attività e incarichi pubblici che egli ha svolto negli ultimi decenni.

Carlo Crameri dispone di un bagaglio d’esperienze che lo hanno portato ad essere per 10 anni istruttore cantonale dei pompieri, e sei anni quale ispettore responsabile per tutto il Grigioni Italiano, grazie al conseguimento del certificato federale per direzione di grandi interventi. Nel periodo indicato egli ha elaborato la fusione dei corpi pompieri di tutta la Bregaglia e della bassa ed alta Mesolcina, compresa la Calanca ed è stato partecipe durante l`emergenza al S. Bernardino dopo l`incendio della galleria del S. Gottardo. Carlo Crameri ha inoltre militato per ben 25 anni nel Corpo pompieri locale, di cui 15 anni trascorsi al comando dello stesso. Oltre a ciò e a complemento delle sue esperienze in attività pubbliche, egli ha ricoperto due mandati nel Consiglio scolastico, è stato membro della Commissione ospedaliera, così come di varie commissioni a livello comunale. È stato presidente del Comprensorio, poi dell`Ente frazionale di Le Prese. Attualmente egli presiede il Comune parrocchiale di Le Prese-Sant’Antonio, ha assunto anche la presidenza della commissione del riuscito restauro della chiesa di Le Prese.

Una personalità forte che, con Alessandro Della Vedova nel ruolo di Podestà, saprà interagire in modo ideale all’interno dell’Esecutivo di Poschiavo, grazie al pragmatismo che li accomuna e all’equilibrio di approcciarsi alla cosa pubblica, nei confronti della quale essi hanno sempre dimostrato di anteporre il bene di tutti agli interessi di partito.

Invitiamo pertanto già sin d’ora le elettrici e gli elettori a sostenere Alessandro Della Vedova nel suo terzo mandato quale Podestà, affiancandogli nell’Esecutivo un uomo di grande esperienza e praticità come Carlo Crameri . Un Comune forte ha bisogno di personalità forti.


PDC Valposchiavo