Al via la terza stagione della serie di concerti estivi gratuiti

0
330

Giardini incantati 2019

Venerdì 12 luglio avrà inizio l’edizione 2019 dell’apprezzata serie di concerti estivi «Giardini incantati». Per la terza volta nel ricco programma culturale dell’estate valposchiavinadiversi giardini del Borgo offriranno le quinte per i concerti a cadenza settimanale, i quali saranno coronati da una degustazione di vinilocali.

È storicamente risaputo che la ricchezza dovuta al successo degli emigranti ha permesso nella seconda metà del 19° secolo la costruzione di nuovi edifici e il rinnovo di facciate esistenti, conferendo al centro di Poschiavo il suo aspetto caratteristico e il suo fascino cosmopolita. Ma ad affascinare non sono solo i sontuosi palazzi, bensì pure i rigogliosi giardini, considerati a tutti gli effetti parte integrante delle case signorili e componente della singolare urbanistica della località. «Giardini incantati» permette per qualche ora l’apertura al pubblico di questi giardini, altrimenti non accessibili poiché prevalentemente di proprietà privata.

1° concerto: Blackline nel giardino di Repower

Il primo appuntamento è fissato per le ore 17 di venerdì 12 luglio con il trio Blackline. Per questo evento «Giardini incantati» si avvale per il terzo anno consecutivo dell’ottima collaborazione con il festival estivo valtellinese AmbriaJazz. Blackline sono tre musicisti non ancora quarantenni: Leïla Martial, occitana, voce ed elettronica, Stefano Tamborrino, fiorentino, alla batteria ed il capogruppo Francesco Diodati, romano, alla chitarra. Due musicisti, che amano sperimentare mescolando la tradizione con i linguaggi più contemporanei, incontrano per questo progetto la voce di Martial straordinariamente versatile.

In caso di brutto tempo il concerto si terrà nella hall di Repower.

L’entrata a tutti i concerti è gratuita, possono essere devolute delle offerte.

Tutti i dettagli su giardini-incantati.ch.


Valposchiavo Turismo