Ricordando Remigio Nussio a 100 anni dalla nascita

0
262

In occasione del centenario dalla nascita del compositore Remigio Nussio, i famigliari hanno invitato musicisti professionisti ed amatori della regione a interpretare una scelta di sue composizioni. L’appuntamento è per sabato 12 ottobre 2019 alle ore 17 presso la chiesa evangelica riformata di Brusio.

Moreno Pozzi sull’organo Serassi e al pianoforte, la soprano Daniela De Francesco e il Coro Misto Poschiavino, diretto dal maestro Valter Mazzoni, proporranno brani di stampo classico, popolare e sacro tratti dal ricco repertorio del brusiese.

Nelle composizioni di Remigio Nussio (1919 – 2000) traspare grande attaccamento alla natura e un profondo sentimento d’amore verso la gente della sua valle. I suoi brani sono caratterizzati da melodie e sequenze ritmiche che li rendono facilmente riconoscibili e sono stati interpretati negli anni da musicisti di fama internazionale, come da tanti dilettanti.

L’incontro di sabato 12 ottobre 2019 intende celebrare l’opera artistica di Remigio Nussio ma al contempo anche valorizzare il lavoro di chi arricchisce oggi la scena musicale della regione.

Al concerto in chiesa segue un conviviale presso la palestra della vicina sede scolastica. Qui si potranno ascoltare anche delle registrazioni del Coro Casamai, diretto da Giovanni Crameri. Questa formazione valligiana che ha recentemente cessato l’attività concertistica ha infatti cantato per decenni il repertorio popolare di Remigio Nussio, al quale era legata pure da un rapporto di amicizia.

Oscar Nussio 1960, Öl auf Leinwand

Moreno Pozzi
Diplomato in pianoforte a pieni voti e lode presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, consegue la specializzazione didattica per l’insegnamento del pianoforte ed il diploma di direzione d’orchestra. È organista presso la Comunità evangelica della Valposchiavo con titolarità a Brusio, sull’organo Serassi. Ha collaborato in diverse occasioni con la RTSI in qualità di organista e direttore. È docente di pianoforte e organo presso la Scuola Musicale Poschiavo.
Ha seguito masterclasses e corsi di perfezionamento pianistico con Bruno Canino ed Alessandro Marangoni, di direzione d’orchestra di fiati con Jacob De Haan e Jan Van Der Roost, di direzione d’orchestra con Fabrizio Dorsi, Achim Holub, Julius Kalmar e Yoichi Sugiyama, maturando esperienze in esercitazioni orchestrali con organici da camera, ensemble strumentali e sinfonici quali Milano Classica, MDI Ensemble, I Pomeriggi Musicali, l’Orchestra Giuseppe Verdi di Milano, la Kammersymphonie Graz e la Cyprus Symphony Orchestra. Collabora con diversi strumentisti, gruppi corali e strumentali del territorio in qualità di direttore d’orchestra, concertista, maestro preparatore e pianista accompagnatore.

Daniela De Francesco
Soprano. Ha studiato contrabbasso all’Istituto Donizetti di Bergamo e canto al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, con Castiglioni, e al Conservatorio Paganini di Genova, dove si è diplomata con Norma Palacios. Ha conseguito pure il diploma di Animatrice Musicale presso il Centro Educazione Musicale di Base di Milano e il diploma di Animatore sociale esperto in musicoterapia. Ha frequentato corsi e seminari di tecnica vocale, interpretazione musicale, direzione corale, canto funzionale e teatro, avvalendosi dell’esperienza di docenti come Floriana Cavalli, Marilyn Turner, Lia Serafini, Zahary Mednikarov e Coco Leonardi.
Dotata di una voce molto duttile, svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero e ha partecipato a prestigiose rassegne. Ha cantato più volte con l’Orchestra da Camera “Il Capriccio” e con l’Orchestra da Camera Barocca. È stata ripetutamente ospite del Teatro Filodrammatici di Milano per “I Concerti della Domenica” con il chitarrista Roberto Porroni e ha interpretato il ruolo di Madam Krone nell’opera “Der Schauspieldirektor” al Teatro della Tosse di Genova. Tra i fondatori dell’Associazione Culturale “Il Melabò”, ha tenuto con la stessa un centinaio di concerti in provincia di Lecco. Numerose anche le esperienze in sala di incisione, dove ha realizzato alcuni cd tra i quali “Gershwin e dintorni” con il pianista Giuseppe Mazzoleni.
Ha insegnato propedeutica musicale in scuole materne e primarie e tenuto corsi e seminari sulla musica vocale presso la Scuola Civica di Sondrio, l’Accademia Musicale di Erba, il Crams di Lecco e l’Accademia Musicale di Monza. Insegna inoltre canto nella Nuova Accademia Lamotta di Sondrio e ha fondato, con Lina Morstabilini, il coro femminile CorolLario di Dervio, del quale cura la vocalità.

Coro Misto Poschiavino
Fondato nel 1909 dal Maestro Lorenzo Zanetti in seno alla Comunità evangelica di Poschiavo, negli oltre cento anni di storia, il Coro Misto Poschiavino oggi guidato dal Maestro Valter Mazzoni, ha subito diverse trasformazioni. Se inizialmente il repertorio era perlopiù composto da canti popolari e patriottici, con il passare del tempo vengono inseriti brani d’opera e di operetta che sfociano anche in piccole rappresentazioni teatrali, ma vien pure incrementato il repertorio polifonico. Diversi sono stati i maestri che si sono susseguiti nella direzione e diverse le manifestazioni alle quali il coro ha partecipato in e fuori valle.

Valter Mazzoni
Diplomato in pianoforte presso il Conservatorio Luca Campiani di Mantova, nel 1998 inizia l’attività di direttore di coro, perfezionandosi sotto la guida del maestro Angelo Mazza. Dal 1998 al 2011 ha diretto il Coro Vetta di Ponte in Valtellina, dal 2002 al 2009 il coro polifonico Schola Cantorum di Madonna di Tirano e dal 2002 al 2015 il Coro Alpi Retiche di Civo. Dal 2009 dirige la Corale M.E. Bossi di Morbegno e dal 2015 il Coro Misto Poschiavino. Nel gennaio 2019 ha inoltre riassunto la direzione del Coro Vetta di Ponte in Valtellina. Ha frequentato il corso di vocalità organizzato dall’U.S.C.I. di Sondrio tenuto da D. Innominato e corsi di aggiornamento per direttori di coro di voci bianche. Numerose le partecipazioni alle settimane internazionali di canto corale organizzate da “Alpe Adria Cantat”. Come esperto di propedeutica vocale e canto corale collabora costantemente con diverse scuole primarie della provincia di Sondrio. Insegnante di pianoforte presso la Civica Scuola di Musica della Provincia di Sondrio, è anche docente dei corsi di propedeutica vocale per voci bianche e del coro di voci bianche presso la stessa istituzione. È inoltre direttore del coro del Liceo G. Piazzi – C. Lena Perpenti di Sondrio.

L’ingresso al concerto è libero e gratuito.
Per il sostegno si ringraziano il Comune di Brusio, la Comunità evangelica di Brusio, la Banca Cantonale Grigione e la Venzi + Paganini AG.

Per scaricare la locandina clicca qui.


Per i famigliari, Roberto e Arianna Nussio