Precipita e muore scalando una cascata di ghiaccio a Cavaglia

0
2322
© 2020 Kanton Graubünden

Nel pomeriggio di domenica un alpinista italiano è precipitato mentre stava scalando una cascata di ghiaccio a Poschiavo, riportando ferite letali.

Verso le 13.30 la Centrale operativa della Polizia cantonale dei Grigioni riceveva l’annuncio di un incidente in montagna. Il quarantasettenne si trovava in zona Lareit a Cavaglia in compagnia di quattro colleghi. Il quintetto era impegnato in una scalata di una cascata di ghiaccio. Durante la discesa l’uomo cadeva nel vuoto per circa una ventina di metri e urtava un lastrone di neve ghiacciata. Poi precipitava per altri cinquanta metri verso valle. A seguito delle ferite riportate l’alpinista è deceduto sul posto.

Alle operazioni di recupero della salma hanno partecipato un equipaggio della Rega, un elicottero dell’Heli Bernina e due “specialisti elicottero/SSE” del CAS-Sezione Bernina. Il Ministero pubblico dei Grigioni e la Polizia cantonale dei Grigioni hanno avviato un’inchiesta per stabilire le cause dell’infortunio.


Polizia Cantonale