Tirano e Valposchiavo si aggiudicano la finale di karate

0
9

VIDEO & RICCA GALLERIA FOTOGRAFICA!
La finale del 14° torneo Okinawa kan Karate-do Italia, tenutasi per la prima volta a Poschiavo e organizzata dal Gruppo Karate Valposchiavo, ha riscosso una buona partecipazione di pubblico e il successo degli atleti di casa nostra.

La giornata di domenica 25 maggio si è aperta con i saluti di rito per poi entrare nel vivo e dare inizio alle competizioni. I 115 atleti presenti provenienti da Lazio, Piemonte, Lombardia e Valposchiavo, si sono sfidati nelle due discipline del karate: kata e kumite. Suddivisi in categorie per età e cintura, i partecipanti hanno svolto dapprima il kata, combattimento immaginario dove un solo karateca si esibisce in una serie di mosse abbinate tra loro, per poi passare al kumite, combattimento vero e proprio eseguito però senza l’intenzione di procurare danni fisici all’avversario. Gli atleti erano osservati e giudicati da più arbitri, che assegnavano il punteggio corrispondente alla loro prestazione.

Verso mezzogiorno si sono interrotte per un breve momento le competizioni per lasciare spazio ad alcuni gruppi che hanno presentato una dimostrazione di Karate al pubblico. Nel pomeriggio sono continuate le gare per le categorie superiori per poi finire con i combattimenti liberi delle cinture nere. La giornata è terminata con le premiazioni delle varie categorie e l’assegnazione del 14° torneo Okinawa kan Karate-do Italia 2014, vinto dal Gruppo Karate SKS di Tirano, di cui fa parte anche il Gruppo Karate Valposchiavo.

 

Gli organizzatori dell’evento si sono detti soddisfatti dell’andamento della giornata così come dei risultati ottenuti. Infatti, la manifestazione si è svolta senza intoppi e gli atleti del Gruppo Karate SKS hanno portato a casa ben diciassette medaglie.

GALLERIA FOTOGRAFICA

[AFG_gallery id=’140′]

 

Alice Isepponi