Piz Morteratsch, due alpinisti italiani travolti da frana

0
658
Piz Morteratsch © 2017 Kanton Graubünden

Due giovani alpinisti italiani sono stati investiti ieri mattina da una frana sul Piz Morteratsch, nel comune di Pontresina (GR). Uno si è messo in salvo, mentre il cadavere dell’altro, che era rimasto completamente seppellito, è stato rinvenuto stamattina.

Ieri, intorno alle 11, i due fratelli italiani si dirigevano dal Piz Morteratsch in direzione della capanna del Boval, quando, durante la discesa, sono stati travolti da una frana.

Un 32enne è riuscito a mettersi in salvo, il fratello maggiore (35 anni) è stato trascinato via e completamente sepolto dai massi. Il primo uomo ha immediatamente allertato il centro di emergenza della Rega ed è stato poi elitrasportato all’ospedale di Samedan con una leggera ipotermia.

A causa della struttura del terreno instabile sul versante della montagna, le forze di salvataggio della sezione Bernina del Club Alpino Svizzero (CAS), con l’aiuto dell’Heli Bernina e della Rega, hanno potuto raggiungere il 35enne solo questa mattina, recuperandone il cadavere. La procura grigionese e la polizia cantonale dei Grigioni indagano sull’incidente.


Ats