Mtb e turismo a braccetto tra “li vìi da li sclénzuli”

0
1253

La scorsa settimana ha preso il via un importante progetto che ha come obiettivo quello di recuperare “li vìi da li sclénzuli”, ovvero quei sentieri caduti in disuso e utilizzati dai nostri avi per il trasporto di materiale, come per esempio legna e fieno, grazie all’utilizzo di slitte (in dialetto “sclénzuli”).

I lavori sono stati promossi da un gruppo di appassionati della mountain bike, che si possono raggruppare sotto l’egida dell’associazione Vivabike (da non confondere con l’evento Vivabike Festival), assistito anche dal reparto forestale del Comune e da Valposchiavo Turismo.

Il recupero di questi sentieri minori, i quali, per ragioni economiche e pratiche, non possono essere gestiti direttamente dal comune di Poschiavo, porterà ad un incremento delle vie percorribili per chi utilizza le mountain bike. E proprio un gruppo di sportivi appassionati, 12 per l’esattezza (11 provenienti dalla Svizzera tedesca e 1 dall’Austria), ha raccolto l’invito degli amici di Vivabike che, in cambio del servizio di pulizia, ha offerto loro, per cinque giorni, il pranzo al sacco (inclusa una grigliata), cinque cene 100% Valposchiavo e i pernottamenti.

Durante i pomeriggi di permanenza, i partecipanti hanno avuto anche il tempo di provare i percorsi recuperati durante la giornata di lavoro. In questo modo, si cerca così di promuovere, attraverso un’operazione intelligente, alcune delle peculiarità principali della nostra valle.

Gli organizzatori dell’iniziativa sono rimasti molto sorpresi del numero di adesioni e dall’eterogeneità delle persone coinvolte: uno di questi, per esempio, è un direttore di banca. Grazie al lavoro gratuito degli amici di Vivabike, ai pernottamenti e alle cene offerte dagli albergatori interessati al progetto, così come ai trasporti offerti dalla Balzarolo SA, questo progetto è stato un successo che, a detta degli organizzatori, potrebbe essere riproposto anche in futuro.


Foto e video di Bruno Raselli – Testo e montaggio video di Marco Travaglia