Mondo del lavoro: continua la consulenza professionale per gli ultra 40enni

0
328

L’analisi gratuita della situazione professionale per le persone ultraquarantenni sarà offerta nei Grigioni anche nei prossimi due anni. Negli otto centri di consulenza si attendono circa 400 persone interessate.

Stando a una nota dell’Ufficio della formazione professionale dei Grigioni, il Governo retico ha firmato con la Confederazione l’accordo programmatico “viamia” per gli anni 2023-2024.

Nel prossimo futuro i lavoratori di età superiore ai 40 anni dovrebbero procedere a un’analisi regolare della loro situazione professionale e personale. Lo scopo è quello di procedere ad un’attenta riflessione in base alle mutevoli esigenze del mercato del lavoro. Ciò dovrebbe permettere di pianificare per tempo i necessari cambiamenti e mantenere la propria competitività nel mondo del lavoro.

Durante la fase pilota nel 2022 sono circa 130 le persone over 40 che hanno fatto capo all’offerta “viamia”. Nei Grigioni è stata gestita dagli otto servizi regionali.

Il nuovo accordo biennale con la Confederazione prevede che questo progetto di orientamento professionale venga promosso e gestito in tutte e quattro le lingue nazionali, quindi anche in romancio.

Il capo dell’Ufficio della formazione professionale Curdin Tuor ha spiegato che l’offerta gratuita è disponibile per tutte le persone ultraquarantenni, residenti nel Cantone dei Grigioni, che non hanno diritto a consulenze paragonabili già fornite dalle assicurazioni o dai servizi sociali.